Quantcast

“Restiamo a casa, ci rivedremo presto”, l’appello di Esteban ai giovani foto

"Restiamo a casa, ci rivedremo presto", l'appello di Esteban ai giovani

In questa fase di difficoltà per tutto il sistema Paese, Fondazione Alessandro Volta desidera contribuire a sensibilizzare i ragazzi, circa l’importanza di assumere comportamenti adeguati a contenere la diffusione del Coronavirus. A questo scopo ha realizzato un breve video, che sarà veicolato attraverso i canali social per raggiungere i giovani; tutto questo attraverso le parole e la testimonianza di un ragazzo che parla il loro linguaggio “alla pari”.

Protagonista del video e’ un giovane particolarmente noto tra i ragazzi, Esteban Frigerio (ha partecipato al reality RAI il “Collegio” e conta 360.000 followers su Instagram). È un video breve e chiaro ed ha l’obiettivo di rendere i ragazzi consapevoli del valore della scelta di rimanere a casa in questo difficile momento.

“Abbiamo ritenuto importante partecipare in modo attivo all’emergenza coronavirus e soprattutto alla presa di consapevolezza delle modifiche degli stili di vita. – Interviene Luca Levrini Presidente di Fondazione Volta – Per questo motivo abbiamo realizzato un brevissimo video che possa portare i giovani a dare un significato, un senso all’esperienza di rimanere a casa per un lungo periodo. Siamo certi che in questo momento è importante rendere i giovani positivi e responsabili, cittadini ragionevoli che guardano al loro futuro come protagonisti ottimisti; giovani che vivono il presente consapevoli del valore della vita e che comprendono, soprattutto in questo momento, dove la separazione fisica dai loro coetanei è una opportunità per rafforzare i sentimenti e le emozioni. Ad oggi siamo oggetto di due azioni prevalenti, quella concreta (la cura ed il contenimento del virus) e quella di informazione (stampa, social e amici). Tra queste due azioni tutti noi diventiamo “sintesi”, comportandoci come ci viene giustamente chiesto ma allo stesso modo maturando in noi pensieri, interpretazioni e paure che non devono impedirci di ripensare al pregio e significato della vita. Per i giovani, costretti a rimanere a casa, questa valorizzazione è faticosa, anche perché il bisogno di muoversi e di uscire di casa è ancor più forte. Riteniamo quindi sia utile stimolare e spronare i giovani ad essere prudenti e responsabili dei loro comportamenti perché in questo momento la vita di tutti è in pericolo e deve essere difesa ad ogni costo.”

 

Il video è stato voluto da Fondazione Volta, realizzato da OLO creative farm, con la consulenza scientifica di Laura Romano (pedagogista) e Daniele Lietti (pediatra).