Villaguardia, cartine e filtri per sigarette venduti senza autorizzazione: sequestro foto

Il blitz della Finanza di Olgiate Comasco. Ed a Faloppio scoperta una sala giochi con vendita sottobanco.

Più informazioni su

Sono 150.000 gli accessori per il consumo di tabacco sequestrati dalla Guardia di Finanza di Olgiate Comasco in un punto vendita di Villa Guardia. Il blitz ha preso le mosse da una serie di controlli legati alle recenti novità legislative introdotte dal 1 gennaio 2020.  I militari, nei mesi scorsi, hanno eseguito diversi sopralluoghi finalizzati ad appurare se i commercianti del settore si fossero adeguati alla nuova norma che impone l’assoggettamento ad imposta dei prodotti funzionali al consumo di tabacco, per 0,0036 euro su ogni pezzo. L’attività svolta ha permesso di individuare un esercente che, in piena evasione di accise, ha continuato a vendere le proprie scorte di magazzino costituite da oltre 150 mila pezzi di cartine e filtri senza la preventiva autorizzazione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il peso complessivo è risultato essere pari ad oltre 12 chili rendendo così necessario procedere al sequestro penale del materiale rinvenuto ed alla denuncia del titolare dell’esercizio commerciale alla Procura della Repubblica di Como per vendita abusiva di generi di monopolio.

sequestro cartine e filtri dalla finanza per sigarette negozio di villaguardia

 

Inoltre la Finanza, sempre nel corso dei controlli effettuati, in una sala giochi di Faloppio sono stati rinvenuti numerosi pacchetti di sigarette, destinati alla vendita “sottobanco” in assenza delle prescritte autorizzazioni, oltre a due stecche vuote, già consumate in frode.Denuncia per il titolare, un cittadino extracomunitario.

Più informazioni su