Il sesto positivo nel comasco: in isolamento al Sant’Anna un 70enne professionista foto

Il tampone conferma il contagio. Condizioni più serie per un pensionato di Turate, ora ricoverasto a Busto Arsizio.

Quello che ieri era un sospetto – come vi abbiamo anticipato in serata – ora diventa una certezza. Il primo caso di un paziente di Como contagiato dal Covid 19 – Coronavirus – è un professuionista comasco di 73 anni, risultato positivo al tampone ed ora ricoverato – in isolamento – nel reparto di malattie infettive del Sant’Anna a San Fermo. Le sue condizioni non sarebbero allarmanti. L’uomo si sarebbe presentato inizialmnete – con sintomi riferibili a questa infezione – al Valduce salvo poi essere dirottato al Sant’Anna

I contagi nel Comasco, dall’inizio dell’emergenza, salgono così a quota sei.  Nessuno sarebbe in condizioni critiche: il più serio il pensionato di Turate, tuttora in terapia intensiva a Busto Arsizio. Ha 69 anni, è in prognosi riservata. In tutto il territorio, come detto, salngono a sei i casi di contagio. IN aggiunta quello di una collaboratrice esterna di una azienda di Grandate – attiva nel settore servizi sanitari – che è risultata positiva ed è ora in osservazione allo Spallanzani di Roma. Era stata a Como la scorsa settimana. L’axienda ha già provveduto ad informare dipendenti e personale.