Quantcast

martedì, 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 18:07

Spaccio di droga sul Ceresio, 50enne di Porlezza in carcere: è caccia ai fornitori foto

Era sull'auto, i carabinieri lo hanno intercettato. Tutti i dettagli

Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Menaggio nel contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti nelle pittoresche cittadine che si affacciano tra i laghi di Como e di Porlezza. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, collaborati dalla Stazione Carabinieri di Menaggio, hanno tratto in arresto S.C., 51enne di Porlezza

 

Ieri pomeriggio, un articolato dispositivo schierato all’imbarcadero di Menaggio ha consentito di intercettare l’arrestato, mentre, alla guida di un’autovettura, cercava di scendere dal traghetto che collega il predetto centro alla costa lecchese. Una successiva perquisizione, estesa anche all’abitazione del soggetto, ha permesso di sequestrare oltre 72 grammi di cocaina –che già ad una prima osservazione risulterebbe essere di un notevole grado di purezza, quindi ancora suscettibile ad ulteriori “tagli” che ne aumenterebbero conseguentemente la quantità– nonché bilancini e relativo materiale di confezionamento.

 

Serrate indagini sono ora in corso per risalire sia ai canali di approvvigionamento dello stupefacente che ad eventuali collaboratori dell’illecito traffico, tenuto conto che la quantità di sostanza stupefacente (in relazione anche alla sua purezza) sembra esuberare anche la misura di un singolo “rifornimento”.

L’arrestato, tradotto al carcere di Como “Bassone”, è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.