Quantcast
Coronavirus, l'emergenza non è ancora finita: la Regione chiede altri 7 giorni di stop - CiaoComo
La paura

Coronavirus, l’emergenza non è ancora finita: la Regione chiede altri 7 giorni di stop

L'assessore Gallera fa il punto dopo quasi una settimana: quasi 5.000 i tamponi eseguiti. Richiesta di stare fermi ancora una settimana.

Misure restrittive per un’altra settimana. La richiesta ufficiale della Regione Lombardia per il contenimento del Coronavirus è stata annunciata poco fa dall’assessore al Welfare Giulio Gallera. Altri 7 giorni quindi con le scuole chiuse e la massima allerta: al momento sono 531 i casi di positività in Lombardia. In ospedale ci sono 235 persone; in terapia intensiva sono ricoverati 85 pazienti. L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera ha spiegato che nei giorni dell’emergenza sono stati eseguiti 4.835 tamponi, di questi il 75% è risultato negativo, l’11% positivo e il 14% si sta processando in queste ore. Sopra il video della conferenza stampa finita pochi minuti fa.

 

“Solo con 14 giorni, che corrispondono al periodo d’incubazione – ha spiegato Gallera in conferenza stampa – potremo capire se le misure permettono di passare da una diffusione 1 a 2 a una diffusione 1 a 1”. “Nel 90% dei casi – ha detto – la situazione sanitaria è  facilmente risolvibile ma per le persone più anziane serve un passaggio in terapia intensiva”. Secondo i dati presentati da Gallera “una persona positiva al Coronavirus ne contagia altri due, ragione per cui se servirà estendere le misure in atto, lo si farà.  Da Gallera e dagli altri dirigenti presenti l’invito alla popolazione a restare tranquilla:”Siamo forti e ce la faremo ad uscire da questa crisi – ha detto il vice presidente regionale Fabrizio Sala -. La Lombardia è un motore dell’Italia e uscirà vincitrice da questa situazione. I nostri cittadini devono avere fiducia”.

 

leggi anche
Generico
Como
Regione Lombardia: un accordo per mitigare gli impatti economici derivanti dall’emergenza sanitaria Coronavirus
file pensioni
Como
Un appello dei postali “Evitate le file per riscuotere la pensione”
coronavirus generico ospedale corsia mascherine
La paura
Coronavirus, nuovi casi in provincia: altre persone ora ricoverate in isolamento
filiera tessile
Como
Coronavirus: i sindacati tessili lariani preoccupati scrivono a Confindustria
commenta