Quantcast

Paura Coronavirus e truffatori sempre in agguato: l’allerta arriva da Cavallasca foto

Una serie di segnalazioni di persone che si aggirano nelle case per fare i tamponi. La precisazione della Croce Rossa

L’allerta arriva dalla zona di Cavallasca in questa ore. Sui vari gruppi pubblici ed anche sui vari telefoni circola un avviso che riportiamo integralmente. Anche per precisare che nel nostro territorio – ad ora – nessuno è autorizzato a fare visite a domicilio
Avvisate i vostri familiari e amici che sta girando per le case gente che si qualifica della croce Rossa con la scusa di fare i tamponi, ma approfittano per rubare in particolare la gente anziana.
E poco fa anche sulla pagina della Croce Rossa di Casatenovo (riportata da Tgcom24) arriva questa precisazione:”Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate del tipo: ‘Siamo della Croce Rossa, le veniamo a casa a fare il tampone per il coronavirus‘. Non fidatevi di chi si presenta a domicilio per controlli. Non esistono medici che vengono a casa vostra per fare i tamponi. Nel dubbio chiamate sempre le autorità per una verifica”.