Berdun, Carossino e Santorelli trascinano l’UnipolSai a Roma: play-off già sicuri foto

La squadra si qualifica con tre giornate di anticipo alla fase finale. Partita intensa fino all'ultimo, la cronaca

Una sfida avvincente come solo un gran classico può regalare. La UnipolSai Briantea84 Cantù ha vinto 63-59 contro Ssd Santa Lucia e ha conquistato il pass per i playoff Scudetto con 3 giornate di anticipo. Al PalaReny (IIS Pacinotti-Archimede) di Roma si è conclusa la seconda sfida della quarta giornata del girone di ritorno di Serie A Fipic – Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina – che ha visto le due formazioni lottare fino alla fine in un match ricco di emozioni. I canturini sono riusciti ad allungare solo in due occasioni (nel secondo e nell’ultimo quarto) fino a un +7 che è sempre stato recuperato dai romani, spinti dagli ex Matteo Cavagnini (doppia doppia con 19 punti e 13 rimbalzi) e David Martin Edwards (16 realizzazioni). Fronte UnipolSai, tre giocatori a referto in doppia cifra: Adolfo Damian Berdun (18), Filippo Carossino (14 e doppia doppia grazie ai 13 rimbalzi) e Francesco Santorelli (13).

 

Giocare a Roma non è mai facile – ha commentato coach Daniele Riva -, Santa Lucia è una grande squadra che ha messo in campo il meglio. Noi abbiamo reagito, lavorando con tutti i giocatori e trovando delle importanti risposte in giocatori come Sebastiao Nijman e Francesco Santorelli. Dobbiamo continuare a lottare di partita dopo partita, come abbiamo fatto in questa occasione”.

 

Coach Daniele Riva inizia con il consueto quintetto composto da Jacopo Geninazzi, Francesco Santorelli, Sebastiao Nijman, Adolfo Damian Berdun e Filippo Carossino. Ssd Santa Lucia subito avanti (3-0) con gli ex David Martin Edwards e Matteo Cavagnini. Carossino prende in mano la Unipolsai Briantea84 Cantù e in poco più di 2’ fa 6 punti che rispondono alle realizzazioni di un Cavagnini che impatta bene con il match. La tripla di Berdun (6’33’’ dalla fine) porta avanti i biancoblù che guidano poi il primo quarto, concluso 17-16.

 

Fuori capitan Geninazzi, dentro Simone De Maggi che spezza subito il secondo quarto con 2 punti che valgono il +3 (19-16). Cavagnini per Santa Lucia, Nijman per Cantù che replica dalla lunetta (1/2). Berdun firma un break (5-0) a favore della UnipolSai, alimentato da Carossino che segue la realizzazione di Iulian Milos. Fuori Berdun e Carossino, dentro Geninazzi e Marcos Sanchez che fa subito 2 punti. La formazione romana si compatta e con ordine e pazienza passa dal -7 al +1 (31-30) grazie ancora agli ex Edwards e Cavagnini, con Alessio Torquati che realizza i punti del sorpasso a 1’52’’ dall’intervallo lungo. Nijman e Cavagnini (1/2 dalla lunetta) prima del definitivo 34-32 sulla sirena realizzato da Santorelli.

 

La UnipolSai si ripresenta sul parquet con Geninazzi, Berdun, Santorelli, Sanchez e Bassoli. Inizio tutto in favore di Santa Lucia. Break (4-0) per mano di Milos e Salim Chakir, canestri che valgono il controsorpasso. Nulla di fatto per Sanchez dalla lunetta (0/2). Dopo un momento di difficoltà, Berdun prima realizza il pareggio e poi fornisce l’assist a Lorenzo Bassoli per il 38-36 a 5’36’’ dal termine del tempo. Geninazzi risponde a Edwards, Chakir ne fa 4 per il 42-40. Fuori Bassoli, dentro Carossino. Momento di alto tasso di agonismo in campo, ne esce bene Nijman che non sbaglia il 42-42 a poco più di 2’ dalla sirena. Chakir (0/2) dalla lunetta, Santorelli vale il 44-42 in favore dei biancoblù, Cavagnini risponde con un tiro libero indovinato su 2, poi ne fa 0/2. Toquati pesca il jolly per il 45-44 a 10’ dalla fine.

 

Subito Carossino, risponde Chakir. Santorelli (1/2) dalla lunetta pareggia i conti. Ancora Carossino che con una finta si libera e porta i suoi al +2. Nemmeno il tempo di gioire e Milos riporta in equilibrio la sfida sul 49-49. Periodo punto a punto tra le due formazioni a poco più della metà di quarto. Momento tutto biancoblù: Santorelli trova l’en-plein dai liberi (2/2), Berdun spezza con la seconda tripla di giornata e allunga con altri due punti che valgono il 56-49 a 4’59’’ dal termine del match. Santa Lucia sempre in gara con l’ex Edwards che pesca la tripla del 56-52. Grande fase difensiva della UnipolSai che nega il tentativo di tiro a Cavagnini. Ancora Milos accorcia a -2 (56-54), Carossino per il +3 (57-54). Periodo positivo per Milos che a 2’06’ dal termine trova il -1 (57-56). Torquati fallisce il sorpasso, Berdun lanciato a canestro non sbaglia il 59-56. Finale concitato, portato avanti punto a punto con due time-out per riorganizzare le idee: il due su due dalla lunetta di Santorelli sancisce la vittoria finale della UnipolSai per 63-59.

 

SERIE A FIPIC – 4^ GIORNATA RITORNO (sabato 22 febbraio)

Dinamo Lab Banco di Sardegna-Gsd Porto Torres 64-72

Ssd Santa Lucia-UnipolSai Briantea84 59-63

Deco Group Amicacci Giulianova-Special Sport Bergamo Montello (ore 18)

Studio 3A Millennium Basket Padova-S. Stefano Avis (ore 20)

 

CLASSIFICA (provvisoria, in attesa degli altri risultati di giornata)

  1. Stefano Avis 18

Gsd Porto Torres 18*

UnipolSai Briantea84 16*

Deco Group Amicacci Giulianova 10

Ssd Santa Lucia 8*

Studio 3A Millennium Basket 6

Special Sport Bergamo Montello 4

Dinamo Lab Banco di Sardegna 4*   *una partita in più