Quantcast

La mobilitazione della Regione, a Codogno c’è il primo contagiato dal Coronavirus foto

E' un 38enne della zona, risultato positivo al test. NOn è stato in Aisa, ma ha cenato con un amico rientrato dalla Cina. Scattati tutti gli accertamenti.

E’ un 38enne della provincia di Lodi il primo cittadino della Lombardia risultato positivo al test del coronavirus, ora ricoverato in condizioni serie nella Terapia intensiva dell’ospedale di Codogno (Milano). L’uomo non è stato in Asia ma ha cenato a inizio febbraio con un amico rientrato dalla Cina, il quale è ora in isolamento all’ospedale Sacco di Milano. La moglie del 38enne e un altro conoscente sono invece stati posti in quarantena. La conferma arriva direttamente dall’assessore al Welfare della Regione Gallera che ha quindi chiarito che i due, assieme ai genitori e ai parenti più stretti del contagiato, “sono già stati messi in isolamento o chiamati a stare in isolamento al loro domicilio”.

 

L’assessore ha poi garantito che “sono stati già effettuati tutti gli accertamenti diagnostici necessari sui medici, gli infermieri e i pazienti dell’ospedale di Codogno dove si è presentato il paziente poi riscontrato positivo al coronavirus. Abbiamo tutti i tamponi già pronti“. Il pronto soccorso era già stato chiuso a scopo precauzionale. “I reparti interessati dagli accertamenti sono anche la Terapia intensiva e la Medicina interna, mentre gli altri funzionano normalmente.

 

Per quanto riguarda l’uomo rientrato dalla Cina, è stato individuato ma secondo l’assessore “potrebbe essere asintomatico, i nostri tecnici stanno investigando per capirlo. Adesso il paziente è in isolamento al Sacco. Per isolamento adesso si intende anche il proprio domicilio, con una serie di precauzioni per tutte le persone che sono entrate in contatto con il paziente. Stiamo approntando tutte le misure necessarie, coordinandoci con il Ministero della Salute”. In corso, intanto, le controanalisi al MInistero della Sanità per il 38enne risultato positivo.

 

mascherine in vendita per la prevenzione del coronavirus a como

 

http://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/dettaglioFaqMalattieInfettive.jsp?lingua=italiano&id=228