Gestione temporanea piscina di Villa Geno alla Pallanuoto Como. Ma non è finita…. foto

Aperte le buste in Comune a Como per la struttura che da anni è la sede storica della Comonuoto. Ora Consiglio di Stato

Il derby per la gestione temporanea dell’impianto di viale Geno a Como va alla Pallanuoto Como. Questa mattina la società sportiva del presidente Giovanni Dato si è aggiudicata la concessione temporanea precedento la Como Nuoto che qui ha la sua sede storica da anni. Le buste aperte in Comune, su sollecitazione dell’assessore al patrimonio Francensco Pettignano, hanno svelato le due offerte economiche. Pallanuoto Como 51.200 euro, Como Nuoto con un’offerta da 50.090 euro. La gestione è provvisoria, come detto. In questi giorni si aspetta il pronunciamento del Consiglio di Stato dopo un precedente ricorso presentato dopo che un anno fa era stata la Comonuoto ad aggiudicarsi la precedente concessione: potrebbe essere “ribaltata” questa aggiudicazione oppure chiedere al Comune di indire un’altra gara. Insomma, una battaglia tra carte bollate e ricorsi.

 

Intanto però per evitare chiusura e conseguente degrado, il Comune ha invitato appunto le due società rivali a presentare un’offerta per l’assegnazione transitoria della struttura. Ma la parole definitiva arriverà con il pronunciamento del Consiglio di Stato. Decisione attesa a breve.