Acf Como, dopo la passeggiata in Sardegna arriva la Coppa Italia: sfida dura a Brescia foto

Domenica la gara di andata della semifinale. Lariane cariche dal campionato, finora dominato.

Ed adesso si fa sul serio. Non che alla Maddalena, domenica scorsa, si è scherzato, ma l’avversario era davvero modesto. Ultima in classifica, oltre 100 reti subite finora, il Caprera è stato avversario che ha resistito poco. Alla fine un netto 0-10 per Acf Como con doppiette di Trezzi e Pellegrinelli. Ma domenica sarà differente. Stop al campionato di serie C di calcio femminile, le ragazze del presidente Verga saranno a Brescia per l’andata della semifinale di Coppa Italia. Sfida dura e difficile. In campo per una partita che appare incerta. Le lariane sono al completo, mister Pablo le vuole cariche: il ritorno il giorno prima di Pasqua (11 aprile) a Cantù. Ed a Cantù Rizzon e socie torneranno la settimana prossima per la ripresa del campionato. In arrivo la seconda forza del torneo, quel Real Meda che però è scivolato a 6 lunghezze di distacco dalle comasche.

 

La classifica del campionato (serie C) di calcio donne vede Acf Como davanti a tutte con 45 punti, poi Ream Meda a 39, Biellese a 38, Azalee Gallarate 35, poi Campomorone Lady e Torino a 34. Per il successo del girone potrebbe servire un bel successo tra una settimana sul Meda. “Ma prima la Coppa – ammonisce giustamente Pablo – e concentrazione alta per fare bene a Brescia”.