Furto di sigarette al bar di Limido Comasco, i carabinieri bloccano subito i ladri foto

In due, di Lurago Marinone, nei guai per il tentativo di rubare. Tenpestiva la segnalazione al 112 di un residente

I militari della Stazione Carabinieri di Mozzate, hanno arrestato, in flagranza di reato, P.G., classe 1989 e F.I., classe 1981, entrambi cittadini italiani e residenti a Lurago Marinone, responsabili di furto aggravato in concorso presso il Bar  “L’Ultima Follia” di Limido Comasco. Il tutto è accaduto verso le ore 04,30, quando la tempestività della segnalazione di privato cittadino, giunta alla Centrale Operativa di Cantù sul numero unico di emergenza 112, unita all’altrettanto immediato intervento delle pattuglie operanti sul territorio, ha consentito di trarre in arresto i malviventi.

 

Gli accertamenti hanno consentito di individuare i ladri vicino all’esercizio commerciale in questione nel quale i due si sono introdotti mediante forzatura della porta d’ingresso. Dopo aver forzato, vanamente, il cambia-monete, ahanno preso diversi pacchetti di sigarette e sono scappati a piedi. Il pressoché simultaneo immediato intervento dei militari dell’Arma ha permesso di intercettare i due in fuga a piedi con ancora indosso il passamontagna e parte della refurtiva.

 

Alla luce degli elementi raccolti, gli arrestati, concluse le formalità di rito, sono stati trattenuti nella camera di sicurezza in attesa di rito direttissimo celebrato nella giornata odierna: dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso. Resta alta l’attenzione dei carabinieri e l’impegno nell’attività di prevenzione e contrasto ai reati di natura predatoria sia a Como sia in provincia.

Si invitano, pertanto, i cittadini a segnalare prontamente ogni episodio sospetto al numero 112.