Calcio

Blackout del Como: sconfitto al Sinigaglia dall’Olbia (0-1) – E goleada Acf Como a Caprera

Gara sconcertante per gli azzurri: delusione dei tifosi. Gabrielloni si fa parare il rigore al 90esimo. Tutto facile per le ragazze

Il Como perde in casa contro l’Olbia e sale la protesta del pubblico del Sinigaglia. Una partita deludente da parte dei lariani e la frittata è fatta. Gabrielloni fallisce il possibile pareggio facendosi parare al 90′ un calcio di rigore.

92′ ammonito Toninelli

6′ di recupero……morale a terra e proteste dagli spalti

90′ PARATO IL RIGORE DI GABRIELLONI……INCREDIBILEEEEEEEEE

44′ RIGORE PER IL COMO….MESSO GIU’ LANINI

40′ entra in area dalla sinistra Gabrielloni e vede la porta, parte il tiro e finisce sul fondo……

39′ ALTRO ANGOLO PER GLI AZZURRI…mischia in area piccola e la palla scivola sul fondo

37′ esce Marano entra Raggio Garibaldi per gli ultimi assalti

34′ mischia in area sarda…..alla fine l’arbitro fischia un calcio di punizione per fallo sul portiere

30′ calcio di punizione di Lanini….altissimo

25′ RISCHIOOO: Lanini commette un errore dando la palla verso la propria difesa e mette in movimento Ogunseye che vola verso Facchin, provvidenziale il recupero di Sbardella all’ultimo istante

24′ altro grande palla messa in area da Cicconi ma non riusciamo a trovare il pertugio giusto per bucare la porta sarda

ACF COMO  a poco dal termine della gara vince 10 a 0

16′ Facchin salva su una bordata ravvicinata di Cocco

13′ esce Ganz entra Lanini

8′ OCCASIONE COMO: altro cross dalla sinistra di Cicconi per Gabrielloni che, in piena area, liscia la palla e l’occasione si perde

5′ OCCASIONE COMO:  bel traversone di Iovine ma non ci sono comaschi pronti a mettere dentro e la palla sfila sul fondo

4′ Olbia pericoloso con Ogunseye che si trova una bella palla in area ma calcia alto

subito dentro Cicconi e Peli per De Nuzzo e Celeghin

SECONDO TEMPO


Si chiude la prima parte con l’Olbia in vantaggio. Un Como che ha commesso numerosi errori in fase di costruzione e, a parte la conclusione di Ganz, non si è mai reso pericoloso. Serve un deciso cambio di passo nella ripresa per sperare di cambiare il risultato. Il primo tempo si è chiuso tra i fischi del Sinigaglia.

40′ poco da raccontare….Olbia chiuso e Como che non trova sbocchi

34′ Como che preme ma non riesce ad arrivare al tiro

ACF COMO sempre in vantaggio 7 a 0 …a segno Pellegrinelli, Vivirito, Pellegrinelli, Trezzi, Trezzi, Dubini, Badiali

29′ tiro senza troppe pretese di De Nuzzo che finisce a lato

23′ Como troppo prevedibile mentre i sardi cercano le ripartenze e a volte si rendono pericolosi

19′ GGGGOLLL OLBIA: IN CONTROPIEDE SI FA SORPRENDERE LA DIFESA LARIANA E OGUNSEYE LANCIA COCCO CHE ENTRA IN AREA SOLO DAVANTI A FACCHIN E LO TRAFIGGE CON UN RASOTERRA

16′ ammonito La Rosa

13′ OCCASIONE COMO: grande ripartenza di Iovine che dalla destra pennella in area piccola per Ganz che ci va di tacco ma Aresti in due tempi riesce a salvare

8′ buona possibilità per l’Olbia al tiro con Cocco e la palla che non va lontana dalla traversa della porta lariana

6′ poche emozioni in questo avvio al Sinigaglia solo un calcio di punizione dal limite dell’area sarda di Celeghin che ha colpito il muro

ACF COMO al 30′ in vantaggio 7 a 0

La formazione: FACCHIN, TONINELLI, BOVOLON, IOVINE, CELEGHIN, IOVINE, GANZ, GABRIELLONI, BELLEMO,SBARDELLA, DE NUZZO, MARANO

commenta