Furto di vestiti in un negozio del centro Como, la Polizia arresta giovane sudanese foto

Il ragazzo ha cercato di portare via capi per oltre 100 euro: li ha pure danneggiati.

Più informazioni su

Un ragazzo 20enne del Sudan, richiedente asilo e in attesa di essere trasferito in Germania, è stato arrestato dalla polizia per un furto di vestiti in un’attività commerciale di via Carloni a Como. Il giovane, già accusato in passato di reati analoghi, è stato notato dagli addetti alla sorveglianza mentre prendeva vestiti dagli scaffali e poi entrava nel camerino. Nel tentativo di togliere l’antitaccheggio – per metterli in uno zaino – avrebbe anche danneggiato gli abiti.

 

Il ragazzo è stato trovato in possesso di abiti per oltre 100 euro. La polizia, chiamata dal personale del negozio, ha arrestato l’africano per furto aggravato dal danneggiamento. Processato stamane a Como con rito direttissimo, ha chiesto i termini a difesa e tornerà in aula il 4 marzo prossimo. E’ stato rimesso in libertà dal giudice.

Più informazioni su