Quantcast

“Nuotando nell’aria”, parole e musica di Cristiano Godano a l’Acqua Cheta in Tremezzina foto

Sabato 1 febbraio è in programma all’Acqua Cheta di Tremezzo il concerto e incontro di Cristiano Godano. Dalle 22.30 il cantante e chitarrista dei Marlene Kuntz proporrà alcuni brani del folto repertorio della band. Nel corso della serata il musicista suonerà e dialogherà con l’amico e collaboratore Lory Muratti e parlerà del suo ultimo libro “Nuotando nell’aria” (La Nave di Teseo).

Parole e musica sono gli strumenti che hanno permesso a Cristiano Godano di dare vita ad episodi artistici indimenticabili, nel libro racconta,  per la prima volta nero su bianco, la genesi della band, gli incontri che ne hanno determinato la crescita e il percorso, la sostanza della loro ricerca, la forza dei legami e il desiderio di vivere sempre curiosamente nel presente. Ripercorrendo canzone per canzone i primi tre mitici dischi del gruppo, Godano scrive un’involontaria, anomala e generosa autobiografia delle origini, densissima di aneddoti, di riflessioni e materiale inedito.

E’ proprio quel percorso che Cristiano ci vuole raccontare nella serata a bordo del lago nell’intimità dell’Acqua Cheta, lo farà attraverso  un’affascinante dialogo con Lory Muratti. A sua volta musicista e scrittore, Muratti ha saputo negli anni creare una dimensione artistica unica dentro la quale le sue opere di narrativa si legano profondamente alle produzioni musicali a cui l’artista “di lago” da  contemporaneamente vita. Libri e dischi che si ispirano a vicenda creando una dimensione nuova e del tutto caratteristica. Ed è proprio questa sua cifra stilistica a farne il compagno di viaggio ideale in questo viaggio tra parole e musica.

Ingresso 5 €

Acqua Cheta – Parco Olivelli – via Statale Regina 3/d Tremezzina

cristiano godano

Cristiano Godano è principalmente noto per la sua attività con il gruppo rock Marlene Kuntz, di cui è fondatore insieme a Luca Bergia e Riccardo Tesio. Lo stile della band, vicino alle sonorità noise rock, ma con una forte connotazione cantautorale, ha influenzato in modo decisivo tutte le produzioni indipendenti italiane degli anni ’90. Tra i maggiori successi del gruppo, gli album “Catartica”, “Il Vile”, “Ho ucciso Paranoia” e “Che cosa vedi”. Nel gennaio 2008 pubblica per Rizzoli il suo primo libro, una raccolta di racconti intitolata I vivi. Dallo stesso anno è docente del Master in Comunicazione Musicale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha debuttato come attore nel film “Tutta colpa di Giuda” di Davide Ferrario di cui è anche autore, con i Marlene Kuntz, della colonna sonora, candidata al David di Donatello 2010. Nel 2012 calca con i Marlene Kuntz il palco del Teatro Ariston per la 62esima edizione del Festival di Sanremo.

Lory Muratti è lo pseudonimo di Andrea Tiberio. Producer polistrumentista, scrittore, regista e performer, nasce a Varese e pubblica i suoi lavori per diversi anni sotto lo pseudonimo “Tibe”. Con il doppio titolo “Hotel Lamemoria” uscito in Italia per Mondadori/Warner e successivamente con “Scintilla” per Feltrinelli/Mescal, ha tracciato i contorni di un nuovo modo di coniugare musica e letteratura che si fondono nelle sue opere come due anime della stessa creazione. Le sue installazioni sonore lo hanno portato fino a “Luminale Frankfurt 2010” e “Biennale di Venezia 2011”. Fra gli artisti con cui ha lavorato o con cui ha condiviso in varie vesti il palco figurano fra gli altri Leo Abrahams, Tony Levin, Krisma, Hugo Race, Gary Dourdan, Daddy G (from Massive Attack), Kid Congo Power, Guano Apes, Lorne Lanning, William Xerra, Marlene Kuntz, Massimo Volume, Garbo, Diaframma.