Blitz dei carabinieri, 50enne di Campione con la cocaina in cucina: finisce in cella foto

I militari lo hanno controllato dopo giorni di pedinamenti. IL rinvenimento a casa sua. Ora in cella.

Non si ferma l’attività antidroga dei carabinieri del Nucleo di Campione d’Italia. Nonostante la crisi economica che attanaglia l’enclave, lo spaccio ed il consumo di stupefacenti appaiono ancora presenti nella realtà locale, soprattutto nell’ambiente giovanile dei frequentatori di quel che rimane della “movida” campionesse. E ieri in Via Fusina a Campione d’Italia, una pattuglia dei militari dell’Arma ha fermato e controllato, a bordo del proprio automezzo, Ivan Ottavio Galantucci, 51enne residente a Campione che, anche attraverso uno scambio informativo con la Polizia elvetica, da tempo era seguito per presunti traffici illeciti di stupefacente.

 

Considerato l’atteggiamento del soggetto, oltremodo agitato, è stata effettuata una perquisizione personale (estesa anche al mezzo in uso) con esito negativo; si decideva quindi di procedere alla perquisizione del suo appartamento a Campione d’Italia, ove, in un mobile della cucina, venivano rinvenuti circa 60 grammi di cocaina e 40 grammi di haschisch, nonché materiale atto al confezionamento per lo spaccio. Galantucci veniva altresì trovato in possesso di una somma di denaro (circa 1800 euro) e di un telefono cellulare, sequestrati unitamente allo stupefacente. Considerata la quantità della sostanza sequestrata, nonché le circostanze del ritrovamento e la presenza di materiale atto al confezionamento, il 50enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è finito al Bassone.