Un vice-ministro dal cuore comasco ed un lunedì di impegni: pranzo con i pompieri foto

Matteo Mauri questa mattina in Prefettura, poi dai pompieri. Con il sindaco Landriscina ha ricordato la sua gioventù dalle nostre parti.

Le sue origine comasche, le visite ai nonni nell’erbese. Lo ha ricordato lui stesso stamane in Prefettura mentre aspettava di mettere a punto l’agenda istituzionale con sindaco Landriscina, Questore e Prefetto, ma anche con i rappresenti delle altre forze dell’ordine comasche. Il vice-ministro dell’Interno Matteo Mauri (foto sopra) ha deciso di affrontare una giornata di impegni su vari livelli e vari temi. Iniziata stamane ad Alzate di prima mattina (a colloqui con gli agenti della Polizia locale in occasione della giornata dedicata al loro patrono), poi in Prefettura a Como (foto sopra) ed una puntata anche al comando provinciale dei pompieri per visitare la struttura e verificare i mezzi presenti. Mauri (video sopra) ha espresso apprezzamento per l’operato del corpo spiegando che il Governo ha messo a bilancio diverse risorse. E poi (foto qui sotto) si è fermato a pranzare con il personale del comando nella caserma di via Valleggio. Al suo fianco il comandante Battaglia, Prefetto e Questore.

visita vice ministro mauri comando provinciale pompieri di como

 

visita vice ministro mauri comando provinciale pompieri di como

 

visita vice ministro mauri comando provinciale pompieri di como

 

Nel pomeriggio Mauri – che era già arrivato da noi nei mesi scorsi per la questione di Campione d’Italia – sarà a Dizzasco in Valle d’Intelvi: confronto con i sindaci per un altro problema sentito nei vari comuni, quello dei segretari comunali. E conclude la sua giornata lariana alle 17 ad Olgiate dove incontra il sindaco Moretti ed il comandante dei carabinieri, da mesi alle prese con l’allarme droga nei boschi della zona. Altro problema da mettere in agenda. Mauri, nell’arrivare stamane a Como, ha precisato obiettivi e finalità della sua visita:”Sono qui per ascoltare i problemi e dare risposte. Dalla sicurezza ai problemi amministrativi”.