Quantcast

La capotreno comasca aggredita e ferita: la Polfer rintraccia e denuncia l’autore foto

E' un milanese, già noto alle forze dell'ordine. Lui l'autore delle botte. Lei aveva denunciato:"Nessuno è intervenuto".

E’ stato identificato e denunciato il presunto aggressore della capotreno comasca di 25 anni picchiata venerdì da un passeggero senza biglietto alla stazione di Seregno. L’autore è poi riuscito a fuggire, ma la Polizia Ferroviaria è riuscita a risalire a lui: si tratta di un italiano di mezza età, originario della provincia di Milano, già noto alle forze dell’ordine per episodi simili. Determinante la descrizione della vittima, il resto lo hanno fatto le immagini del servizio di videosorveglianza della zona.

 

La giovane comasca, in forte stato di choc, è stata poi medicata e dimessa – prognosi 10 giorni – in ospedale a Desio: prognosi di 10 giorni. La ragazza, in servizio da due anni, aveva denunciato di essere stata aggredita nell’indifferenza generale dei passeggeri sul convoglio in quel momento.