Comonuoto-Recoardo, il bello della trasferta. Inizio senza sorrisi per la Pallanuoto Como foto

Terza vittoria fuori casa per i ragazzi di Bulgheroni: espugnata la piscina della Crocera. In B avvio amaro

Bene la Comonuoto Recoaro, inizia male la Pallanuoto Como. I ragazzi del presidente Bulgheroni (A2 maschile pallanuoto) vincono ancora in trasferta anche se finora pure le gare in casa si sono disputate lontano dalla piscina amica di Muggiò. Colpaccio oggi a Genova nella vasca della Crocera. I lariani si sono imposto per 7-10 dopo aver già vinto a Torino ed Arenzano. Bellissima prova della compagine di Zimonijc, oggi anche senza il capitano Pellegatta.

 

(parziali   2-5, 3-0, 1-2, 1-3: 7-10 finale
Crocera Stadium: Graffigna, Pedrini 1, M. Giordano, Ramone, Kovacevic, E. Colombo 1, D. Ferrari, Corio 2, Amorevole, Dellepiane, Figini, Manzone 1, A. Fulcheris 2. All. Campanini.
Como Nuoto Recoaro: Viola, Bet, De Simone 1, Lepore, Zanetic 2, Bianchi, Beretta 2, Gennari, Cardoni 2, Cassano 1, Fusi 1, Garancini 1. All. Zimonjic.
Arbitri: Bensaia e Giacchini.
Superiorità numeriche: Crocera 3/13, Como 1/5.
Note: uscito per limite di falli Bet (Como) nel terzo tempo.
Partenza arrembante dei lombardi che chiudono il primo tempo sul 5-2, ma al cambio campo è tutto da rifare perché i genovesi riportano il risultato in parità grazie al gol di Corio e alla doppietta di Fulcheris. Dopo il botta e risposta nel terzo parziale, chiuso con una sola rete di vantaggio per gli ospiti, sono ancora loro ad imporsi nell’ultimo quarto, con la terna firmata da Zanetic, Fusi e Beretta a sigillare la vittoria.

 

Comincia invece con una sconfitta di misura (11-9) il campionato di serie B della Pallanuoto Como, iniziato alla piscina “Faustina” di Lodi contro i padroni di casa dello Sporting. Bella partenza di Como con Toth – subito in vasca e subito in rete – e Genoni. I padroni di casa nel secondo parziale ribaltano completamente la situazione con un 6-3. I lariani non riescono più a reagire adeguatamente. Peccato