Lavoro 2020: con il trading online si può guadagnare abbastanza per mantenersi?

Più informazioni su

Il mondo del lavoro è molto cambiato, non solo a causa di un internet sempre più invasivo delle nostre vite, ma anche a causa della crisi economica. Fra i lavori a cui negli ultimi tempi tutti ambiscono c’è sicuramente il trading online. Alcuni potrebbero sgranare gli occhi nella definizione di trading come lavoro, eppure un’attività che può generare una rendita, che richiede capacità e impegno quotidiano che cos’altro si potrebbe definire?

Ebbene sì, il trading online lo si può considerare un lavoro, ma si badi bene: non è sicuramente un lavoro per tutti. Innanzitutto sicuramente non è un’attività per chi cerca il classico lavoro a tempo indeterminato, con la sicurezza e il cartellino da timbrare. Si tratta di qualcosa che potremmo paragonare di più a un lavoro in proprio con grandi libertà, ma anche con maggiori rischi e responsabilità.

Il trading online

Il trading online consiste sostanzialmente nel fare investimenti speculativi sui mercati finanziari. Si comprano e si vendono azioni di importanti aziende, nomi rinomati che tutti conosciamo, scegliendo quelle giuste in base all’andamento degli affari delle stesse. Buoni affari sono oggi per esempio: la quotazione delle azioni Apple, Amazon o, come sempre, l’oro.

Alle spalle di una determinata scelta ovviamente c’è un’importante scelta da fare dove bisogna utilizzare capacità e conoscenze che non sono di certo innate. È per questo che per fare questo genere di lavoro bisogna essere preparati, formarsi, studiare e anche, diciamolo, sbagliare.

Avete capito bene, “sbagliare”, quindi qualche perdita ci sarà ed è per questo che è un tipo di attività nella quale bisogna sempre mantenere la testa sulle spalle. È indispensabile prestare attenzione a non investire più di quello che ci si è prefissati o più di quello che oggettivamente ci si può permettere.

A questo proposito è bene sapere che per fare di questa attività un lavoro bisogna investire, molto, ma non tanto in termini di denaro (anche se ci vuole ovviamente), ma in termini di tempo per formarsi e per studiare a fondo la materia.

Fare soldi con il trading online: possibile ma non semplice

Fare soldi con il trading online è possibile, ma è importante capire che bisogna conoscere la materia e/o affidarsi a piattaforme e broker affidabili. Non basta qualche mese per diventare dei guru del settore, insomma, ma si tratta di una materia complessa dove destreggiarsi.

Chi fa del trading online il suo lavoro sa bene che non bisogna interessarsi solo di finanza, ma anche di politica e di attualità. In fondo si comprano e si vendono azioni di aziende, aziende che sono in un contesto reale e globale, dove anche crisi, guerre, dazi e politica hanno un ruolo importante.

Alla luce di ciò è facile capire che per fare del trading un lavoro, cioè guadagnarci davvero non è che basta comprare delle azioni e aspettare qualche secolo che queste aumentino di valore per rivenderle. In questo modo al massimo si può andare a cena con il profitto. Per guadagnare bisogna saper comprare anche quando il titolo è sceso, anticipando la sua vorticosa risalita grazie all’intuito o allo studio del contesto. Il vero speculatore di Borsa guadagna, insomma, sia che il mercato salga, sia che esso scenda.

Più informazioni su