Il nuovo anno della Tecnoteam parte con un brutto scivolone a Cremona: 3-1 foto

Le ragazze di Mucciolo sconfitte per 3-1 alla prima gara del 2020. l'amarezza del presidente:"Loro superiori in tutto"

E’ uno stop che fa male come ha ammesso a fine gara il presidente Graziano Crimella. Una Tecnoteam (volley B1 donne) opaca e poco reattiva quella che si ripresenta in campo dopo la sosta di Natale e fine anno. Ed il 2020 parte con un passo falso che lascia tanta amarezza: dopo una prova in salita, con i primi due set con approccio non ottimale, le ragazze di Mucciolo incassano un 3-1 sul campo di una motivatissima Esperia Cremona. Le ragazze di coach Magri vincono ed esaltano il loro pubblico in una palestra piccola dove giocare non è facile. Un peccato per Albese che ha avuto un impatto decisamente negativo come poi ha ammesso anche il tecnico. E dopo due set persi in modo netto, è stato tutto in salita.

albesevolley sconfitta a cremona volley b1

 

Mucciolo parte con Galazzo al palleggio, facco opposto, poi Gabbiadini e Zanotto bande, Badini e Facchinetti centrali, Rolando libero. La formazione che ha spesso iniziato le partite nelle ultime settimane. Il primo set è in salita per la Tecnoteam: Cremona, con la spinta di Lodi, Decordi e Pionelli, prende subito il largo. 8-4, poi 16-8 e tutto diventa complicato per Facchinetti e compagne. Albese si ferma ad 11 punti tra lo sbigottimento generale ed un Mucciolo che prova a cambiare qualcosa nel suo sestetto: fuori Facco per Migliorin. E il secondo set non è migliore. La Tecnoteam pasticca in ricezione ed è poco incisiva in attacco. Il muro delle padrone di casa è efficace e finisce 25-14. Da dimenticare anche questo.

La reazione tanto attesa arriva nel terzo. Con le ragazze di Mucciolo che ritrovano smalto e grinta. Gabbiadini dà il via alla rimonta con un paio di aces, la seguono a ruota le compagne. Ora è Cremona ad andare in affanno sotto i colpi di Zanotto e Badini. Gara riaperta dopo un perentorio 25-14 targato Tecnoteam. Ma non dura granchè. Il quarto set vede l’Esperia tornare in campo con una veemenza da paura. Le ragazze di casa spingono subito forte sospinte dal tifo, anche i tifosi di Albese si fanno sentire e meritano un elogio ancora. a metà set il break che spezza le gambe alla Tecnoteam con i, servizio di Pionelli e le “martellate” di Decordi e Brandini. Mucciolo mette dentro Bocchino per Zanotto e la banda piemontese impatta bene sulla gara con un paio di giocate da applausi. Ma non basta: ormai Cremona va sull’entusiasmo e chiude la gara. Per Albese inizio d’anno a mani vuote e con una gara da cancellare al più presto.

ESPERIA CREMONA 3

TECNOTEAM VOLLEY 1

(PARZIALI SET 25-11; 25-14; 14-25; 25-17)

ESPERIA CREMONA: Arcuri 3, Brandini 10, Lodi 13,Decordi 19, Pionelli 15, Rivoltella 8, Zampedri Libero, Bassi, Gandolfi ne, Zagni ne, Zonta ne, Melgari ne, Raccagni ne. Coach Magri, vice Denti.

TECNOTEAM VOLLEY: Galazzo 1, Facco, Gabbiadini 14, Zanotto 7, Badini 10, Facchinetti 7, Rolando Libero, Migliorin 3, Amicone, Bocchino 4. Besana ne, Lodigiani ne. Coach Mucciolo, vice Biffi