Quantcast

Via per San Fermo, non si può riaprire: troppi pericoli. E “Valfresca” a senso unico foto

La nota del Comune per fare luce sulla possibile riapertura della strada. I geologi: condizioni di forte instabilità.

Proseguono i rilievi e gli accertamenti sui terreni di proprietà privata lungo la via per San Fermo interessata dalla frana dei giorni scorsi. La strada resta chiusa in entrambi i sensi di marcia. Questi approfondimenti, che proseguiranno ancora nei prossimi giorni, hanno determinato per intanto l’impossibilità di aprire anche solamente a senso unico alternato la strada in corrispondenza della frana. Lo rende noto il Comune di Como precisando, come indica la relazione dei geologi intervenuti, le condizioni di instabilità del ciglio di frana, con possibile coinvolgimento della porzione di versante a monte fino a un muretto di pietrame che sostiene un camminamento interno alla proprietà sovrastante la frana, configurano una situazione di pericolo per la zona sottostante; allo stato attuale appare pertanto necessario il mantenimento del provvedimento di chiusura al transito del tratto di via per San Fermo interessato.
Anche in questi giorni di fine anno i tecnici incaricati stanno lavorando d’intesa con il Comune secondo le rispettive competenze per mettere in sicurezza il versante e riaprire la strada il prima possibile. A tale proposito è in corso di definizione un crono-programma per i lavori da effettuare con i relativi tempi di esecuzione. Da parte del Comune è stata rappresentata la necessità di procedere nel più breve tempo possibile per arrivare ad una completa messa in sicurezza del versante e alla conseguente riapertura della strada.

frana via per san fermo strada chiusa e transenne la situazione di oggi

Nel frattempo, per quanto riguarda la viabilità alternativa, si stanno predisponendo i provvedimenti e la necessaria segnaletica per istituire il senso unico in discesa verso Como sulla via XXVII Maggio (la Valfresca). Si segnala anche il tratto di autostrada A9 tra Como Centro e l’uscita di Monte Olimpino (direzione nord) e tra Lago di Como e Como Centro (direzione sud) quale percorso alternativo.
Il Comune, nella consapevolezza del disagio determinato da questa situazione che si sta cercando di risolvere con le migliori garanzie di sicurezza e nel più breve tempo possibile, ricorda che è possibile utilizzare i canali ufficiali (urp@comune.como.it) per segnalare problemi particolari o suggerire eventuali ulteriori modalità per ridurre i disagi.

 

Sopra la presa diretta (video) con Mario Molteni dal punto dello smottamento in questi giorni