Bando “Lombardia to stay” arrivano 376 mila euro dalla Regione per Argegno e Laglio

Più informazioni su

Sono due i progetti della provincia di Como che usufruiranno delle nuove risorse stanziate dal bando “Lombardia to stay”. In totale, le risorse messe a disposizione da Regione Lombardia per il Comune di Argegno e per l’azienda “ER Innovation Srl” di Laglio ammontano a 376 mila euro. A livello regionale, si tratta di 3 milioni di euro che si vanno ad aggiungere ai 6 milioni iniziali che, su indicazione dell’assessorato al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, erano stati messi a disposizione per il triennio 2019-2021 a sostegno dello sviluppo e della realizzazione dei migliori progetti di marketing territoriale volti a incrementare l’attrattività e la competitività della destinazione Lombardia. Ora, grazie ad un emendamento al bilancio, è possibile sostenere economicamente tutti i progetti in graduatoria ammessi al finanziamento. Al bando potevano aderire soggetti pubblici lombardi e soggetti privati con sede operativa in Lombardia.

In particolare, il progetto elaborato dal Comune di Argegno si chiama “Maglio officina” e prevede il recupero della struttura storica “Maglio” per la creazione di uno spazio multifunzionale. Contributo regionale ammesso: 176.000 euro.

Il progetto di Er Innovation Srl si chiama “The Lake Door il porto elettrico” e prevede la realizzazione di un porto elettrico a Laglio come collegamento funzionale tra le diverse attrazioni presenti. Obiettivo: migliorare in modo sostenibile la fruibilità e la ricettività. Contributo regionale ammesso: 200.000 euro.

“Grazie alle nuove risorse Regione Lombardia riesce a soddisfare le esigenze di tutti i progetti che erano stati considerati finanziabili – sottolinea l’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni -. L’ennesima dimostrazione del grande successo di una misura che mira a valorizzare i territori, il loro Genius Loci, e promuoverne le singole specificità. ‘Lombardia to stay’ permetterà a tutti coloro che si sono messi in gioco di dar vita a progettualità innovative, in grado di attrarre turisti, valorizzare gli investimenti produttivi, diventando un volano importante per lo sviluppo economico locale. Un passo in avanti decisivo per rendere la nostra regione sempre più attrattiva in una chiave di marketing territoriale; un impegno, quello di Regione Lombardia, sempre più inteso a sostenere le buone idee”.

Dopo i 23 progetti finanziati lo scorso mese di novembre, ora sono 9 quelli che usufruiranno delle nuove risorse: 2 progetti sono in provincia di Bergamo, 2 a Como, 1 ciascuno nelle provincie di Brescia, Cremona, Mantova, Pavia e Sondrio. In totale, dunque, sono 32 le iniziative che hanno ottenuto un giudizio positivo dal nucleo di valutazione regionale.

Più informazioni su