Rapina ai giardini a lago agli adolescenti: un 15enne in carcere, complice denunciato foto

Il protagonista principale ha 15 anni ed è già noto alle forze dell'ordine. Le vittime brave ad allertare subito il 112.

E’ stato arrestato. Sconcertante la sua età: 15 anni. E’ accusato di aver aggredito e rapinato – sabato pomeriggio ai Giardini a lago – tre adolescenti. E’ residente nel Milanese ed era già stato segnalato per episodi simili. E’ stato trasferito nel carcere minorile Beccaria. Un minorenne che era con lui e ha partecipato all’aggressione è stato denunciato perché trovato in possesso di un coltello.
I due sono stati rintracciati prontamente dagli agenti della Questura e dai militari dell’esercito in servizio alla stazione San Giovanni. Le vittime un gruppo di giovanissimi ai giardini, accerchiati e minacciati da cinque o sei giovanissimi mentre erano ai Giardini a lago: rapinati di un i-phone e di complessivi 80 euro. Le vittime hanno avuto la prontezza di chiamare rapidamente il 112 e hanno fornito agli agenti della sala operativa della questura una descrizione dettagliata degli aggressori. L’identikit è stato diramato in tempo reale dai poliziotti che erano impegnati in un presidio alla stazione San Giovanni e che immediatamente,i hanno individuati. I due stavano per prendere il treno per Milano. Sono stati trovati in possesso del cellulare rubato e dei soldi.