Quantcast

Cantù, ancora due anni prima di tornare al Pianella. Ed ora da una Bologna all’altra…. foto

A Sport Magazine il presidente di TIc Cantù. Rivediamo la sconfitta di domenica e le parole del coach. Ora la sfida alla capolista.

Il gruppo che sta seguendo il progetto è formato da grandi professionisti. Abbiamo piana fiducia in loro anche se la burocrazia ci deve mettere sempre il suo zampino. La mia previsione ? Beh, non prima di due anni per poter tornare al Pianella a giocare, del tutto rinnovato…..”. Angelo Passeri, presidente di Tic (Tutti insieme Cantù) a Sport Magazine su CiaoComo Radio e Web illustra i passi che ci saranno da qui alle prossime stagioni prima di rivedere la Pallacanestro Cantù giocare finalmente in casa. E non – come succede da diversi anni – al PalaDesio. Dunque, per i tifosi ancora grande pazienza prima dell’abbraccio in casa.

pianella esterno

E per i ragazzi di Pancotto (qui sopra le sue parole domenica dopo la sconfitta contro la Fortitudo Bologna in casa) inizia una settimana che definire cruciale è quasi superfluo: da una Bologna (Fortitudo) all’altra (Virtus). Domenica sera – dalle 20,30 – la sfida contro l’attuale capolista del campionato di A1 maschile in trasferta. Una gara che si preannuncia difficile per i giovani di Pancotto, attesi poi al derby con Varese dell’8 dicembre prima della seconda gara casalinga di fila contro Treviso (domenica 15 dicembre).