Una Tecnoteam che vola: batte Trescore in tre set e diventa prima in classifica foto

Le ragazze di Mucciolo superano le ostiche bergamasche con una prestazione super della ex Gabbiadini. Soddisfatto il coach

Tutto bello. Bellissimo. Una super Tecnoteam (volley b1 femminile) gioca una gara di alta perfezione, sbaglia poco e niente in attacco e difesa e stende nettamente la Don Colleoni di Trescore. Netto 3-0. Urlo di gioia delle nostre guerriere a fine gara ed anche la sorpresa della sconfitta delle prime due della classe in contemporanea: così dopo tre giornate Albese è prima da sola in graduatoria. Otto punti, la Lilliput insegue ad una lunghezza. Siamo solo alla terza ed è logico e sacrosanto restare con i piedi per terra. Ma c’è di che essere contenti. Lo ha sottolineato anche a fine gara un soddisfatto coach Mucciolo.

Albese va via di slancio contro un avversario forte, tosto, anche se non nella sua serata migliore. “Thai” Gabbiadini fa una partita monumentale in difesa e pure in attacco: alla fine 14 punti, migliore realizzatrice della serata. Ottimo impatto contro la sua ex: tanta voglia di dimostrare il proprio valore. Fatto alla grande. Poi tutte le compagne, trascinate da un capitano sempre più leader del gruppo. Ma perfetta anche Badini a muro, Facco che ha trovato i punti importanti quando serviva, la solita Zanotto che non fa sconti alle avversarie. Regia sempre lucida anche stasera di Galazzo, con un libero (Rolando) che raccoglie palloni su palloni. E così Albese, con queste sue guerriere, porta a casa un successo per nulla scontato. Ma meritato. Pubblico straordinario anche stasera: tutti in piedi per la standing ovation finale. Doverosa, giusta, bella ed intensa.

albesevolley successo in casa contro trescore immagini

Cronaca fin troppo semplice. Albese parte con le sue sette guerriere scelte da Mucciolo. Allunga 8-3, poi la rimonta di Trescore con la ex Bonetti che cerca di tenere la sua squadra a distanza (16-14). Ma poi Zanotto e Facchinetti, assieme ad una Gabbiadini precisissima, allungano di nuovo. 25-18 il primo set. Nel secondo le bergamasche restano più attaccate alla Tecnoteam per larghi tratti. Non è facile piazzare il break. Ma le nostre riescono a difendere bene e ad attaccare con efficacia. Facco apre un paio di volte la difesa orobica come un coltello nel burro: in tasca anche il secondo set per 25-17. Albese piace ed il pubblico si entusiasma. Feeling ritrovato alla grande. Palestra pienissima anche stasera. Il terzo set dura appena 23 minuti. Albese se ne va subito con Gabbiadini, il resto lo fanno le compagne ed una Badini che – come sabato scorso – esce alla grandissima. Muri e punti pesanti. Applausoni. Ed allora Galazzo trascina le compagne agli ultimi punti. Un paio di errori di Trescore consegnano set e gara. Albese urla ancora. Stavolta c’è anche la soddisfazione del primo posto in solitaria. Che grande inizio.

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY 3

DON COLLEONI TRESCORE BALNEARIO 0

(parziali set 25-18; 25-17; 25-15)

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Galazzo 2, Facco 9, Gabbiadini 14, Zanotto 12, Badini 4, Facchinetti 9, Rolando Libero, Amicone, Bocchino ne, Besana ne, Migliorin ne, Lodigiani ne. Coiach Mucciolo, vice Biffi.

DON COLLEONI TRESCORE BALNEARIO: Milani 2, Colombi 5, Rossi Nadia 5, Bonetti 8, Rossi Noemi 4, Pillepich 3, Lussana Libero, Capelli ne, Di Tommaso 2, Fontana, Tresoldi 3, Salvi ne, Rossi Arianna Libero 2. Coach Colombo, vice Bonetti.

Arbitri: Sicco di Torino e Bacchella di Novara