Lo choc

Dongo, il ferimento del ragazzo dopo una discussione in casa: il fermato dal giudice

Carl,o Beltracchini accusato di tentato omicidio per una coltellata all'addome dell'amico. Motivi futili, le condizioni sempre molto serie.

Un litigio in casa di Lorenzo Ranaudo, per motivi da accertare. E poi una coltellata all’addome da parte di Carlo Beltracchini, 28enne, di Dongo, che poi è scappata. Ma i carabinieri hanno impiegato poco a risalire a lui. Una discussione ed un ferimento per futili motivi, i militari non vanno oltre per spiegare il brutto episodio avvenuto in alto lago nelle ultime ore. Le condizioni di Lorenzo, 23enne, sono sempre serie: resta in ospedale a Gravedona dove è stato anche operato nell’immediatezza del ferimento per ridurre le conseguenze della coltellata. Non è in pericolo di vita.

Ora per Beltracchini l’interrogatorio con il giudice in carcere al Bassone dove è rinchiuso da ieri con l’accusa di tentato omicidio. Sarà lui a cercare di spiegare le motivazioni del gesto e del litigio tra i due ragazzi.

 

leggi anche
fino mornascvo ferimento in strada via garibaldi ambulanza carabinieri
Lo choc
Fino Mornasco, serata movimentata: litigio in strada, spunta anche un coltello
commenta