Quantcast
Schianto di Magreglio, sempre grave la donna ferita sulla provinciale dall'Audi - CiaoComo
Lo schianto

Schianto di Magreglio, sempre grave la donna ferita sulla provinciale dall’Audi

Le sue condizioni serie. era assieme al padre, sbalzato nel torrente e morto sul colpo. Indagini dei carabinieri

E’ sempre in prognosi riservata in neurorianimazione all’ospedale Manzoni di Lecco la donna di 44 anni  – di Barni – travolta domenica pomeriggio con il padre, da un’auto a Magreglio. L’uomo, Cosimo Damiano Maffettone, 68 anni, dopo l’impatto era stato sbalzato nel Lambro ed è morto sul colpo. La figlia era stata soccorsa e trasportata in elicottero nel presidio lecchese. Per lei quadro clinico invariato: resta in condizioni serie e sotto stretta osservazione. Anche lei, nell’impatto, è finita in parte nel torrente sottostante la sede stradale.

 

I carabinieri di Asso non hanno ancora potuto definire il quadro preciso dell’incidente avvenuto sulla provinciale, all’ingresso di Magreglio. Padre e figlia, residenti in paese, stavano passeggiando con il cane in direzione Barni quando sono stati travolti da un’auto: al volante un 45enne milanese con moglie e figli in ten era età. Non era in stato di ebbrezza e non procedeva neppure a velocità sostenuta. E’ indagato per omicidio stradale.

 

 

leggi anche
incidente magreglio, auto contro pedoni: uno muore altro garve
Orrore in strada
Tremendo schianto a Magreglio, Audi travolge due pedoni: uno muore, l’altro grave
commenta