Comonuoto, campionato alle porte: Muggiò resta chiusa, si gioca a Busto o Monza foto

Situazione sempre disastrosa per l'impianto utilizzato per partite ed allenamenti. IL presidente Bulgheroni prende accordi con altre piscine. La stagione ormai al via.

Un campionato che si avvicina ed una stagione con mille incognite ed incertezze. Non solo quelle tecniche – logiche – ma pure quelle logistiche. Già, perchè la domanda più ricorrente è questa: ma dove si gioca ? La Comonuoto (A2 pallanuoto maschile) sta per ripartire dopo una preparazione fatta di stenti e piscine “elemosinate” ad altri. Pertchè la sua di Muggiò resta tuttora chiusa e non si sa quando potrà essere utilizzata. “Se va bene solo per gli allenamenti….” abbozza con un sorriso amaro il presidente Mario Bulgheroni. Per le partite di campionato non si sa. Più no che si. E così la nuova stagione della formazione lariana potrebbe essere a lungo lontano da Muggiò: accordi già presi con gli impianti di Monza e Busto in attesa che venga sistemata Muggiò. Ma qui l’incertezza su tempi e modalità resta elevata. Tutto in alto mare…..

 

Comune di Como e Federazione continuano a cercare una possibile intesa per una riapertura provvisoria, anche senza il pubblico almeno inizialmente. Ma sui tempi nessuno a Palazzo Cernezzi – e in Federazione che dovrebbe gestire poi l’impianto –  è in grado di dire qualcosa di preciso.