Mozzate, incendio dopo una lite in famiglia: si ferisce dopo l’aggressione alla moglie foto

Sarebbe questa la causa del rogo che si è sviluppato in via ai Ronchi dopo le 8. I vigli del fuoco trovano sangue dappertutto nella casa.

Sarebbe stato un violento litigio in famiglia all’origine dell’incendio di stamane in un appartamento di Mozzate, via ai Ronchi. Una aggressione alla moglie per incomprensioni sempre più evidenti, poi l’incendio all’auto della donna che era nel box sotto l’appartamento. Ed infine il ferimento nell’appartamento dove poi è stato rinvenuto dai carabinieri. Prima di essere portato in ospedale anche per ustioni successive al rogo che ha avvolto lo stabile. E’ in ospedale in condizioni serie. Il protagonista ha 57 anni, la compagna è più giovane di lui. Si trova ora a Varese in ospedale.

 

Una vicenda che ha scosso molto il paese che stamane ha visto un via vai di forze dell’ordine e lampeggianti I vigili del fuoco hanno impiegato diverso tempo per mettere in sicurezza la zona: in casa hanno trovato sangue in diversi punti. Le fiamme hanno provocato diversi danni alla struttura.