Quantcast
Arredare l'ufficio: 5 dritte per massimizzare organizzazione e funzionalità - CiaoComo
What's up

Arredare l’ufficio: 5 dritte per massimizzare organizzazione e funzionalità

Generico

Arredare l’ufficio non è semplice come potrebbe sembrare, perché a differenza delle altre stanze questa deve rispondere ad esigenze specifiche. All’interno del proprio spazio di lavoro infatti è importante che tutto sia organizzato nel migliore dei modi e che ogni cosa sia funzionale. La posizione dei vari mobili e complementi deve permette di lavorare con comodità, la luce deve essere di un certo tipo per massimizzare la produttività, la seduta ergonomica per evitare problemi alla schiena e via dicendo. Arredare bene l’ufficio in maniera funzionale quindi non è semplicissimo ma è importante perché le scelte che facciamo in questo senso possono incidere sui risultati professionali.

Oggi vi diamo alcuni consigli per arredare l’ufficio nel modo giusto, tenendo conto di tutti i dettagli più importanti che possono fare una grande differenza.

#1 Scrivania: la posizione è importante

La posizione della scrivania all’interno della stanza è importantissima, specialmente se sopra vi dovete collocare un PC. Bisogna infatti prima di tutto valutare dove si trovano le finestre e in base a questo fattore posizionare anche la scrivania. La cosa migliore da fare è metterla accanto ad una finestra in modo da non essere costretti ad accendere la luce nelle ore più luminose del giorno. Attenzione però allo schermo del computer, perché se posizioniamo la scrivania in modo da avere la finestra alle spalle rischiamo di non riuscire a vedere nulla per via del riflesso.

#2 Illuminazione: la luce neutra è l’ideale

L’illuminazione è importantissima in qualsiasi ufficio e come abbiamo detto la luce solare è quella migliore quindi collocare la scrivania accanto ad una finestra può rivelarsi una scelta davvero azzeccata. Per lo stesso motivo, le lampadine andrebbero scelte tenendo in considerazione la loro temperatura: più si avvicina a quella solare e meglio è quindi siamo sull’ordine dei 4000-5000K. A questo range appartengono le lampadine che vengono definite “neutre” e quindi né calde né fredde.

#3 La sedia da ufficio: un dettaglio importantissimo

Un complemento d’arredo che non bisogna mai sottovalutare quando si è alle prese con l’allestimento del proprio ufficio è la sedia. Se infatti scegliamo quella sbagliata rischiamo di ritrovarci con numerosi problemi alla schiena, alla cervicale e via dicendo. La seduta ci deve offrire il massimo del comfort ed è sempre meglio acquistare una sedia ergonomica. Ce ne sono moltissimi modelli, fatti appositamente per l’ufficio e in grado di offrire il massimo della comodità.

#4 La cassettiera: un must have per l’organizzazione

Per l’organizzazione dell’ufficio non può mai mancare una cassettiera, che permetta di riporre documenti e altri oggetti che altrimenti sarebbero in bella vista. La possiamo collocare accanto alla scrivania, in modo da poter avere a portata di mano tutto l’occorrente in caso di necessità.

#5 Scaffali e mensole: perfetti per i documenti

Scaffali e mensole vengono solitamente utilizzati per faldoni e raccoglitori, che contengono i diversi documenti in modo organizzato e mediante l’applicazione di una semplice etichetta permettono di avere sempre tutto suddiviso in modo impeccabile. Possiamo anche sfruttare le scaffalature per rendere l’ufficio un ambiente più accogliente, con qualche soprammobile o una bella pianta.

Più informazioni
commenta