Quantcast

Esce dal carcere con il braccialetto elettronico, Pennestrì è di nuovo a casa foto

Problemi burocratici hanno rinviato questa scelta. Il noto commercialista è a Como, il figlio Stefano dovrebbe uscire nelle prossime ore.

E’ tornato a casa dopo oltre tre mesi. Antonio Pennestrì è uscito dal carcere dopo aver ottenuto gli arresti domiciliari con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico. Il figlio Stefano, invece, è tuttora in carcere: potrebbe lasciarlo nelle prossime ore. Solo oggi Pennestrì padre ha effettivamente potuto lasciare il carcere per scontare i domiciliari nella sua abitazione di Como perchè non c’erano a disposizioni i braccialetti per il controllo a distanza.

 

I due commercialisti comaschi sono coinvolti nella maxi inchiesta della procura di Como per un presunto giro di mazzette all’Agenzia delle Entrate. Erano stati arrestati a giugno. Il legale dei due, Giuseppe Botta, ha anche già formalizzato la richiesta di patteggiamento davanti alla Procura di Como per i due Pennestrì.