Quantcast
Canottaggio

Anche a Pusiano c’è una grande Lario: quattro titoli ai tricolori per società

Due tra gli juniores, altrettanti tra i Master. Ottimo bilancio, tutto il dettaglio. IN gara oltre 1.500 atleti in due giorni.

Con le finali senior si chiudono ufficialmente i Campionati Italiani di Società di canottaggio disputati nel weekend sulle acque del Lago di Pusiano con oltre 1.500 atleti presenti in tutto il week-end. Nel settore Assoluto triplete per il Circolo Canottieri Saturnia, doppietta per la Canottieri Gavirate. Un titolo a testa a Rowing Club Genovese, Moltrasio, Cerea, Pullino, Padova, Santo Stefano, e Peloro. Parte del leone ancora da parte della Canottieri Lario che ha portato a casa quattro titoli tricolori, due nei Master ed altrettanti tra gli Juniores.

 

Il primo titolo assoluto è stato vinto dalla Canottieri Gavirate, con l’ammiraglia femminile formata da Alessandra Caraffini, Matilde Sturaro, Sara Borghi, Silvia Martin, Alice Cerutti, Linda Manzoni, Karen Faccin, Rebecca Carente e il timoniere Martina Barili. Seconda la Canottieri Corgeno. Il secondo titolo rossoblu è arrivato col doppio senior di Massimo Schwartz e Federico Mugnani, primi su Germignaga ed Orbetello.

I successi sono proseguiti con il quattro con, vinto dal Circolo Canottieri Saturnia di Piero Sfiligoi, Federico Duchich, Stefano Morganti, Alberto Natali e il timoniere Letizia Mitri. Secondo il CUS Pavia, bronzo alla Canottieri Ravenna. La formazione, unitasi a Enrico Secoli, Luca Giurgevich, Federico Marsi e Lorenzo Tommasini ha concesso il bis con l’ammiraglia davanti a Gavirate e CUS Pavia. Nel singolo senior femminile si conferma Veronica Lisi della Canottieri Padova, su Lecco e Lario. Tra gli uomini successo assoluto per Federico Garibaldi (Santo Stefano), davanti a Pontedera e Savoia. Vittoria siciliana, del Circolo Canottieri Peloro nel due senza maschile. A festeggiare sono Giovanni Ficarra e Massimo Giacobbe, su Elpis e Cerea.

Moltrasio prima nel doppio senior femminile con Sofia Ambrosini e Claudia Bernasconi, protagoniste davanti alla Canottieri Thalatta. Successo ligure, del Rowing Club Genovese, per Edoardo Marchetti, Tommaso Rossi, Mario Prato e Francesco Polleri vincitori del quattro senza su Lario e Gavirate. Nella finale del quattro di coppia femminile festeggia il CC Saturnia con Beatrice Millo, Sofia Secoli, Martina Pellizzari e Bianca Laura Pelloni davanti a Garda Salò e Gavirate. Tra gli uomini, sempre in quattro di coppia, vittoria torinese per la Canottieri Cerea rappresentata da Andrea Carando, Guido Gravina, Luca Lovisolo ed Alberto Vincenti con CUS Pavia d’argento e bronzo a Varese.

A chiudere il sipario sulla kermesse ancora una doppia gara mista uomini e donne. In doppio s’impone l’Idroscalo Club con Riccardo Mattana e Alessia Scattaro su Lario e Ginnastica Triestina. Infine vittoria in quattro per la Società Nautica Canottieri Pullino di Evan Benvenuto, Andrea Safino, Flora Chersi e Federica Molinaro. Argento al Rowing Club Genovese e bronzo alla Moltrasio.

 

JUNIORES, IL DETTAGLIO

Doppio titolo tricolore per Gavirate, Sile, Saturnia, Canottieri Lario e Corgeno nelle finali juniores dei Campionati Italiani di Società. Un titolo a testa per Limite, Timavo, Pullino, Marina Militare e Cernobbio. Ad aprire i successi tricolori è stata la Canottieri Gavirate, prima con l’otto junior femminile. Oro a Alice Codato, Charlotte Debelle, Josephine Debelle, Vittoria Calabrese, Sara Crivello, Rebecca Carente, Ludovica Mondini, Martina Barili e il timoniere Martino Allini. Seconda Corgeno e terzi gli Amici del Fiume. Charlotte Debelle, Josephine Debelle, Vittoria Calabrese e Sara Crivello hanno regalato il bis anche in quattro di coppia con Nettuno seconda e Bellagina terza. La Canottieri Limite ha conquistato il titolo societario in quattro con juniores con Alessandro Giglioli, Ernesto Rabatti, Leonardo Orsi, Valerio Cannalire e il timoniere Ginevra Marconcini. Argento a Firenze e bronzo alla Canottieri Speranza Prà.


Festeggia la Società Nautica Pullino, d’oro nella specialità del singolo con Flora Chersi. Argento alla Bissolati e bronzo alla Moltrasio. Nel doppio maschile vittoria della Canottieri Sile con Stefano Falcone e Tommaso Colombo, primi su CLT Terni e Ravenna. Saturnia prima di misura nel quattro senza femminile con Michela Costa, Alice Dorci, Samantha Premerl e Sara Goina. La formazione si è imposta su Varese e Monate, rispettivamente seconde e terze. Il secondo titolo societario, tra gli juniores, è arrivato dall’ammiraglia maschile composta da Pietro Forcellini, Elia Ceper, Andrea Verrone, Riccardo Paoluzzi, Enrico Verza, Antonio Distefano, Elia Ferrara, Tommaso Clagnaz e la timoniera Chiara Canetti. Argento Fiamme Gialle, bronzo Armida. Nel due senza domina la Canottieri Corgeno, prima tra uomini e donne. Nel settore maschile gara al cardiopalmo con Cristian Bertesago ed Edoardo Caramschi. Argento CUS Ferrara e bronzo all’Armida. Vittoria rosa per Chiara Marcon e Martina Torregrossa, con Saturnia d’argento e bronzo a San Miniato.
Timavo ritorna protagonista conquistando il titolo nel doppio junior femminile con Lucia Mauri e Barbara Camarotto che si impongono su Pontedera e Bellagina. Nel singolo junior maschile vittoria in volata per la Canottieri Cernobbio con Giovanni Borgonovo primo su Padova e Ravenna. Canottieri Lario prima indiscussa in quattro senza con Giulio Campioni, Paolo Leoni, Nicolò Morelli e Lorenzo Luisetti davanti a Limite e Milano. Marina Militare d’oro in quattro di coppia grazie a Enrico Ragazzoni, Alessandro Erba, Davide Servedio ed Ettore Sozzi. Seconda Murcarolo e terza la Timavo. Spettacolo infine nelle regate miste uomini e donne, novità assoluta dell’edizione 2019. Vincono in doppio su Esperia e Padovacanottaggio Paolo Merotto e Vittoria Savorelli (Sile). Alla Lario il titolo in quattro di coppia con Giulio Campioni, Paolo Leoni, Elisa Grisoni e Federica Chisena. Argento Rowing Club Genovesi e bronzo alla Canottieri Flora.

 

LA LOMBARDIA VINCE IL TROFEO DELLE REGIONI

È ancora la Lombardia ad alzare la Coppa del Trofeo delle Regioni disputato nel weekend sulle acque di Pusiano. Il Comitato Regionale guidato dal Presidente Fabrizio Quaglino si è imposto in tutte le categorie, vincendo la classifica generale con 172 punti. Seconda posizione per il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia con 117 punti e terza la Toscana con 61.

 

LARIO IN EVIDENZA ANCHE NEI MASTER

 

Entusiasmo assoluto nelle finali master del Meeting Nazionale disputate oggi sul Lago di Pusiano. Canottieri Gavirate e Lario, con due vittorie, sono state le protagoniste del settore. I successi rossoblù sono stati aperti da Micaela Spertini, vincitrice del singolo femminile. Il raddoppio è arrivato dal doppio di Giorgio Ongania e Alessandro Poggio. Poggio si è riconfermato pure in quattro di coppia, insieme a Fabrizio Quaglino (Lario), Giambattista Della Porta e Alessandro Ortelli (Menaggio).

Doppio oro per la Canottieri Lario. Il primo successo è arrivato dal due senza maschile di Manuele Girola ed Andrea Fornasiero. La coppia ha concesso il bis in quattro senza, unendosi ad Alessandro Adducci e Davide Zamperoni. Lecco show con l’ammiraglia, prima indiscussa davanti a Varese e Gavirate. Brindano all’oro Matteo Amigoni, Giovanni Annoni, Stefano Castagna, Valerio Castagna, Massimiliano Gerosa, Giuseppe Craveli, Guido Panzeri, Davide Melis e il timoniere Nicola Redaelli.

Andrea Tamberi (Limite) ed Emiliano Valli (La Sportiva) hanno strappato l’oro nel singolo maschile. Vittoria in doppio per il CUS Pavia, con Fabio Mirri e Paolo Mascherpa. L’ultima vittoria master porta la firma di Marta Ardissone (Santo Stefano) e Ambra Roversi (Corgeno), regine indiscusse del doppio femminile. La coppia, unitasi a Ryna Stoytcheva e Monica Robustellini (Retica), ha vinto anche in quattro di coppia.

 

commenta