Ragazzo di Inverigo con la droga in tasca ed a casa: finisce al Bassone per spaccio foto

Ha 31 annui, è al Bassone da questa mattina. Le meticolose indagini dei carabinieri lo hanno incastrato alle sue responsabilità.

Un nuovo intervento dei carabinieri della Compagnia di Cantù per stroncare lo spaccio di droga: stamane i militari della Stazione Carabinieri di Lurago d’Erba hanno tratto in arresto B.G., di Inverigo classe 1988, responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo accurati, meticolosi e prolungati servizi di osservazione e pedinamento, gli operanti hanno proceduto al controllo (in via Filzi di Inverigo) del predetto colto nella flagranza di cedere una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina (pari a 0,75 grammi) ad un assuntore (che verrà segnalato alla competente Prefettura di Como ex art. 75 DPR 309/90).

 

Le sue successive perquisizioni personale e domiciliare a carico del ragazzo hanno rinvenuto e posto in sequestro penale:

  • un panetto di sostanza stupefacente tipo “hashish” del peso di gr. 98,43;
  • un ulteriore frammento della suddetta sostanza del peso di gr. 7,06:
  • un involucro in cellophane contenente gr. 0,32 “cocaina”;
  • contante euro 220,00 e materiale comprovante illecita attività consistente in un bilancino di precisione e varie buste in cellophane utilizzate per confezionamento dello stupefacente.

Il ragazzo, concluse le formalità, è stato portato alla Casa Circondariale del Bassone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Interrogatorio la prossima settimana.