Quantcast

I pali fermano l’Acf Como in Coppa Italia: testa a testa con le Azalee per il passaggio foto

Gara ad inseguimento a Cantù ieri sera: le lariane in rete con Ferrario e De Paula. Il portiere ospite e la sfortuna fanno il resto. Domenica si decide tutto

I pali, la traversa, ma anche qualche errore (da non ripetere) in difesa. La Acf Como recrimina e si complica un pò la vita nel primo turno di Coppa Italia di serie C di calcio femminile. Finisce 2-2 contro le Azalee in notturna al comunale di Cantù una gara tutta in salita, ma che poi le ragazze di Garavaglia non hanno saputo chiudere anche per sfortuna. Assalto vero e proprio nel secondo tempo: almeno cinque nitide occasioni da rete non sfruttate. Anche perchè prima la traversa (su conclusione di Ferrario) e poi il palo (Fusarpoli) ci hanno messo lo zampino. Il resto sono le occasioni sprecate – anche per la bravura dell’ottimo portiere varesino Mazzon – da Pellegrinelli prima e poi dalla  brasiliana De Paula (due volte). Peccato si come ha ammesso anche la centrocampista Giulia Ambrosetti (video sopra) a fine gara. Qui sotto, invece, uno dei tanti attacchi delle lariane nel finale: intensità, grinta, ma spesso senza la necessaria lucidità.

acf como calcio femminile gara coppa italia notturna cantù con azalee

Nel primo tempo i quattro gol del match in 31 minuti. Iniziano le Azalee con un regalo del portiere lariano Bettineschi e della difesa (con Di Lascio in rete al 10° minuti praticamente a porta vuota), poi il pari di Ferrario con un rasoterra rabbioso da fuori area: 1-1.  Ancora varesine avanti con un gran goi di Vischi da fuori area (Bettineschi superata dal pallonetto) e poi il pari in contropiede – rapido e ben orchestrato – di De Paula. 2-2.

Ora il girone di Coppa Italia vede dopo due giornate Acf Como ed Azalee a 4 punti, Real Meda a 3 e Speranza Segrate a 0. Domenica si decide chi passa il turno: lariane a Cantù contro il Meda, Azalee in casa contro Agrate. Si deve vincere e segnare tanti gol, può contare anche la differenza reti alla fine. Il presidente Verga e mister Garavaglia caricano la truppa. Le interviste a fine gara in diretta dagli spogliatoi.