CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rovellasca, donna perseguitata dal clandestino:”I soldi o sassi contro casa tua” foto

I carabi ieri bloccano un 26enne senza fissa dimora. Da luglio stava prendendo di mira una residente: chiesto ripetutamente denaro

I  militari della Stazione carabinieri di Turate hanno eseguito il fermo d’iniziativa di indiziato di delitto della Polizia Giudiziaria nei confronti di un cittadino marocchino di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, irregolare sul
territorio dello Stato, resosi responsabile del reato di tentata estorsione aggravata. Le indagini, immediatamente messe in moto dai militari della Stazione di Turate in collaborazione con i colleghi della Stazione di Cermenate e con la Polizia Locale di Rovellasca, sono scaturite a seguito di richiesta di intervento effettuata da una donna
residente a Rovellasca, presso la propria abitazione.

 

La donna ha riferito che un ragazzo le stava chiedendo insistentemente somme di denaro, minacciandola e scagliando dei sassi contro la sua abitazione. I successivi approfondimenti investigativi della Stazione di Turate hanno consentito d i raccogliere elementi a suo carico ed a rintracciarlo (nel frattempo si era allontanato dalla zona). Le minacce per avere denaro proseguivano quasi insistentemente dallo scorso 1° luglio

Il ragazzo, in presenza di un concreto pericolo di fuga, è stato dichiarato in stato di fermo di indiziato di delitto e associato presso la casa circondariale di Como.