Quantcast

16° Fiera L’isola che c’è: incontro, conoscenza, confronto e partecipazione

Tutto comincia con un delitto, ma non è un giallo, anzi il colore che attraversa tutta “L’isola che c’è” è il verde dell’ambiente, tema portante, quest’anno, di convegni e laboratori nei giorni 14 e 15 settembre.

l'isola che c'è 2019

Il delitto comunque c’è e tocca a voi scoprire il colpevole nella particolare cena con delitto che fa da prologo a questa edizione. Ci sono ancora posti disponibili, lasciarsi sfuggire questa opportunità è un peccato visto che in cucina ci sono i cuochi dell’Associazione Cuochi di Como e il menù proposto per l’occasione è davvero ghiotto. Scena del crimine: parco di Villa Guardia venerdì 13 settembre ore 19.

La cena con delitto è la prima novità della 16° Fiera “L’isola che c’è”, l’annuale appuntamento in cui le diverse anime del volontariato e della cooperazione comasca si ritrovano per stare insieme, un momento per fare festa, ma anche per ragionare su diverse tematiche comuni. Perchè le relazioni sociali sono l’essenza “dell’isola” (nessun uomo è un’isola no), stare insieme per  mettere in relazione esperienze di economia sostenibile e di volontariato con il territorio attraverso una rete virtuosa, costruita in oltre dieci anni di attività.

l'isola che c'è 2019

La Fiera è un laboratorio di ricerca di azioni, progetti, aspirazioni e idee, produzioni, consumi consapevoli e relazioni con un alto valore etico e solidale. La solidarietà e il volontariato, la sostenibilità ecologica, la valorizzazione del territorio, la difesa e la promozione dei beni comuni, la partecipazione democratica sono i protagonisti a “L’isola che c’è”.

Nell’intervista il presidente dell’assocciazione L’isola che c’è Stefano Martinelli

Cosa ci sarà il prossimo week end nel parco di Villa Guardia? 180 espositori di prodotti, servizi, saperi e progetti suddivisi in aree tematiche intitolate Ambiente, Artigianato, Cibo buono e giusto, Collaborare, Conoscere e Stare Bene, inoltre Incontri, Spettacoli e Animazioni per bambini (gratuiti), Spazio Voci di Donne e Piazza del Baratto, Musica, Ristorazione biologica e locale. Una formula ben conosciuta che ogni anno si rafforza e aggiorna.

l'isola che c'è

Ad un programma generale di dibattiti, approfondimenti, spettacoli e concerti, è affiancato un’intenso programma di attività nelle aree tematiche di cui si trova il dettaglio nel sito ufficiale

Il programma generale prevede:

SABATO 14 SETTEMBRE

Ore 14.30-17.00: Buone pratiche per vivere e far vivere il territorio, Incontro con  Lorenzo Ciccarese (Ricercatore Ispra) e Luca Levrini (Presidente Fondazione Alessandro Volta), interverranno Saverio Saffioti (Sindaco di Brunate), Cristiana Gambotti (Assessore Comune di Nesso), Roberto Fumagalli (Circolo Ambiente Ilaria Alpi), Ismaele Maria Pozzoli (Istituto Professionale dei Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo rurale), Davide Losa (Società Agricola La Runa di Erba). Modera: Pietro Berra (Giornalista e Presidente Sentiero dei sogni)
Promosso da: associazione Sentiero dei sogni, Camminare fa bene e diverte, Auser Como, Legambiente Como e Acli Como.

Ore 15.00: Spettacolo di arti circensi, Auriga Teatro *
Ore 16.30: Pizziche salentine, Associazione Salento nel cuore
Ore 17.30: Balli popolari, Associazione Concordanza Palco Concerti
Ore 17.00: Drum Circle, Michele Cappelletti
Ore 19.30: Musica spiccia, Baule dei suoni

Ore 21.00: concerto con Hornytoorincos, Tebra e Vallanzaska
Con il sostegno di: CGIL Como, CISL dei Laghi e UIL del Lario.
DOMENICA 15 SETTEMBRE

Ore 11.00-13.00: dibattito There’s no Planet B. Lavoro, imprese e territorio: come affrontare la transizione climatica con  Alberto Poggio (Politecnico di Torino), Gianluca Ruggieri (Università Insubria), Paola Gilardoni (Segretaria CISL Lombardia), Francesco Pizzagalli (Consigliere di Unindustria Como con delega alla sostenibilità). Modera: Giacomo Magatti (Università degli Studi di Milano-Bicocca e Associazione Rete Clima)
Promosso da: L’isola che c’è e Centro di servizio per il volontariato dell’Insubria con Cgil Como,
Cisl dei Laghi, Uil del Lario e il Gruppo Fridays For Future Como.

Ore 15.00: Non fatemi alterare, Raff *
Ore 16.00: Gran cabaret, S-coinvolgimenti sociali *
Ore 16.30: Salta Over the Rainbow!, Luminanda *
Ore 17.30: Rappresentazione teatrale A Me non sembra di dover morire, Arci Trebisonda

Ore 15.00: Performance di danza e presentazione progetti 4US e ComoIncontrArte, Teatro San Teodoro e Luminanda
Ore 15.30: Performance partecipativa di ballo Swing, Swinging Folks
Ore 16.30: Spettacolo di arti circensi, Auriga Teatro *
Ore 17.00: Arrivo e Gran Finale Salta Over the Rainbow!, Luminanda *

Ore 20.30: contest musicale di band locali con i Lalaband, i 404 NOT FOUND e Gabriele Mancuso Band.
In chiusura concerto dei Five Quarters

Evento speciale: Passeggiata lenta alla scoperta di Villa Guardia in collaborazione con il Comune di Villa Guardia (partenza alle ore 9.00 dalla Fiera)

Tutti i giorni sono inoltre attivi:
Angolo del Baratto dove barattare giochi, libri e abiti per adulti (Piazza dell’Ambiente)
Mostra fotografica Flower Painting a cura di Alle Bonicalzi (Spazio Voci di donne)
Museo Etnografico a cura del Comune di Villa Guardia
Mostra inbook, libri in simboli della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA), a cura di
Comune di Villa Guardia, Associazione Diversamente Genitori e Csca, realizzata
all’interno del Progetto “ComuniCAAzione All Inclusive”

Particolarmente apprezzati a “L’isola che c’è” sono i servizi ristoro, quest’anno ci saranno:

Isola del Gusto – con tante proposte di street food
Piatti, Pizze e Crepes biologici, Birra artigianale… e molto altro!
Casa dei popoli – spazio musica, ristoro e incontro, a cura dei circoli Arci di Como
Tavola fredda, Panini, il “Primo dei Popoli” e Birra artigianale
Ristorazione tipica, a cura di Mescolanze Impresa Sociale
Piatti caldi, Panini e Dolci di propria produzione
Spazio Anagramma, progetto in collaborazione con Associazione Cometa
Pasticceria artigianale, panini sfiziosi e focacce
Ristorazione Bio-Locale, Equo-Bar e Birra artigianale
Piatti della cucina locale, etnici e vegetariani, il tutto utilizzando prodotti locali e biologici

La novità è il percorso gustativo guidato Cheese, beer & Honey che coinvolge direttamente gli espositori/produttori di formaggi, birre e miele.

Nella Fiera si usano esclusivamente stoviglie biodegradabili e si attua la raccolta differenziata.
Tutte le eventuali eccedenze alimentari saranno donate per fini sociali.

Orari
Sabato 14 e domenica 15 settembre 2019
Parco Comunale G. Garibaldi di Villa Guardia (CO)
Dalle 10.00 alle 23.00 – Stand fino alle ore 20.00

L’ingresso alla Fiera “L’isola che c’è” prevede un biglietto per gli adulti del costo di 5 auro valido due giorni. Bambini, persone con disabilità e dopo le 19.30 ingresso gratuito.

L’incasso dei biglietti servirà a coprire i costi organizzativi e il 10% sarà donato al Fondo di Solidarietà del Comune di Villa Guardia, per le famiglie più bisognose del paese.

Quest’anno è stata introdotta, anche qui, una novità: sabato mattina dalle 10 alle 12,30 l’ingresso è gratuito per tutti, così come sempre gratuiti sono Spettacoli, Dibattiti, Concerti, Laboratori per adulti e bambini, Degustazioni e tutte le altre Animazioni realizzate all’interno della Fiera e la Navetta di collegamento ai parcheggi.
La Fiera “L’isola che c’è” è promossa e organizzata da l’associazione L’isola che c’è – Rete Comasca di Economia Solidale e il Centro di Servizio per il Volontariato dell’Insubria con il supporto operativo della Cooperativa Sociale Ecofficine e con il contributo di Fondazione Cariplo, Caritas Como, Confcooperative Como, BCC Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, CGIL Como, CISL dei Laghi, UIL del Lario e Banca Etica, con il patrocinio della Provincia di Como e del Comune di Villa Guardia.