Codice Rosso nel comasco: risposte immediate, due violenti allontanati da casa foto

Gli ultimi due episodi nel canturino e nell'hinterland cittadino. Per le vittime una corsia privilegiata: maltrattamenti in famiglia le accuse contestate

Due provvedimenti simili, due storie tristi sul nostro territorio in queste ore. Ma risposte immediate anche ore dar risposte concrete al cosidetto “codice rosso” che prevede interventi rapidi e mirati per tutelare le persone più deboli. I carabinieri della Stazione di Cantù, infatti, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Como, nei confronti di cittadino pachistano (N.A. classe 1982) residente in Cantù, per maltrattamenti in famiglia.
I fatti risalgono in epoca compresa dal 2016 al 27 agosto scorso periodo nel quale l’uomo, presso la propria dimora, ha tenuto comportamenti vessatori e violenti nei confronti dei familiari, in particolar modo della moglie, dove nell’ultimo episodio, oltre a malmenarla, la colpiva ripetutamente con un coltello, cagionandole lesioni da taglio all’avambraccio. L’uomo al termine di tali azioni si allontanava da casa prima del sopraggiungere
dei militari intervenuti sul posto, rendendosi irreperibile. Ora con il provvedimento di fermo da parte della Procura, è stato rintracciato e portato in carcere.
I carabinieri spiegano e chiedono alle vittime di poter collaborare:”Si invitano le persone a denunciare ogni episodio di questo tipo”. Gli intervento ora saranno ancora più veloci e mirati a fermare subito gli autori di questi comportamenti.

 

Non solo a Cantù, ma anche vicino a Como un altro episodio simile. Gli agenti della Questura gli hanno notificato in queste ore il divieto di stare in casa e di avvicinarsi alla moglie. Si tratta di un 47enne che abita nell’hinterland cittadino. E’ accusato di maltrattamenti nei confronti della donna che, nei mesi scorsi, ha deciso di raccontare il suo incubo in Questura: sofferenze e soprusi, percosse e insulti fino alle minacce di morte. Il tutto aggravato dall’uso smodato di sostanze alcoliche da parte dell’uomo. Tanti gli episodi contestai, minuziosamente raccolti durante le indagini della Polizia. A lui imposto di allontanarsi d acasa e di non comunicare con la donna e non avvicinarsi a meno di 50 emtri da luoghi da lei frequentati abitualmente.