Quantcast

Maltrattamenti in famiglia, moglie minacciata con una pistola: finisce al Bassone foto

Mesi da incubo per la donna. Poi decide di chiedere aiuto alla Polizia. Oggi l'uomo fermato

E’ l’ennesima storia triste che arriva dalla Questura di Como. Gli agenti nelle ultime ore hanno arrestato – in  esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip – un 58enne italiano, residente in provincia, accusato di maltrattamenti in famiglia. L’uomo ha già precedenti per reati contro il patrimonio. A giugno è stata la moglie dell’uomo, dopo mesi di soprusi, percosse, insulti e minacce (anche con una pistola, poi risultata con potenza inferire a 7,5 joule), a decidere di dire basta. Ha presentato denuncia in Questura e nel contempo è stata subito allontanata da casa e portata in una struttura protetta.

 

A quel punto l’uomo non ha mai smesso di cercarla con toni minacciosi anche verso le due cognate e le assistenti sociali che si sono occupate del caso. Contro di lui tante testimonianze e riscontri tanto che ora il Gip di Como ha emesso una misura cautelare per i maltrattamenti. Misura eseguita stamane. Il 58enne è ora al Bassone.