Ancora un blitz nei boschi: smantellati i bivacchi degli spacciatori a Villaguardia foto

Una nuova operazione delle forze dell'ordine coordinate dalla Prefettura. Si prosegue anche nelle prossime settimane. Iniziativa del sottosegretario Molteni

Ancora un blitz delle forze dell’ordine comasche per strappare i parchi e i boschi della provincia agli spacciatori. Carabinieri e agenti di polizia e finanza hanno perlustrato le aree boschive di Villa Guardia, più volte segnalate dai cittadini come luogo di spaccio: 43 uomini, 16 pattuglie, un elicottero e un’unità cinofila. Sono stati identificate 26 persone e controllati 282 veicoli.

 

I militari anche qui hanno smantellato giacigli, tende e nascondigli utilizzati dai pusher come base logistica per lo spaccio di droga. Trovati anche contanti. Il servizio di ieri, come informa la Prefettura di Como, è l’ultimo di una lunga serie di controlli svolti in questi mesi in provincia di Como: operazioni che hanno consentito di sequestrare ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti e cospicue somme di denaro, e di arrestare spacciatori.

Servizi che proseguiranno anche nelle prossime settimane, con l’obiettivo di restituire parchi e boschi del Lura ai cittadini. “Vogliamo ridare queste aree alla gente, ce lo hanno chiesto in queste settimane“, così il sottosegretrario Nicola Molteni che ha coordinato e voluto questa operazione nelle ultime settimane.