Quantcast

Stadio Sinigaglia, primo passo per la concessione: ora anche i tifosi ci credono foto

I supporters seguono con interesse la vicenda, da diverse settimane "pressano" le parti in causa per avere certezze. Attesa ora una perizia sullo stato del Sinigaglia

“Dialogo sereno e costruttivo”. LO ha definito così, l’amministrazione cittadina, il summit di ieri tra Comune e Como 1907 presenti il sindaco Mario Landriscina, gli assessori Francesco Pettignano, Marco Galli, Vincenzo Bella, e gli esponenti della società di calcio Como 1907 Michael Gandler e Federico Bottacin. Il club calcistico sarebbe interessato a investire nell’impianto realizzando uffici, palestre, spazi commerciali nei porossimi anni. “Apertura” del Comune senza se e senza ma

Sei anni più altri sei: è questa l’ipotesi di lavoro avanzata nel corso della riunione. Il prossimo passo è la redazione di una nuova perizia dell’intero Sinigaglia, per il quale si è anche parlato di una riqualificazione completa. Ed in queste ore sono anche i tifosi a farsi “sentire” sui social. Da piu’ parti ampia soddisfazione per questo incontro che getta le basi per una collaborazione costruttiva. Anche se la sensazione è che ci vorrà ancora tempo per arrivare ad una definizione della vicenda. La scorsa settimana erano stati i “Pesi Massimi Como” a chiedere ed ottenere un incontro al sindaco ad alla giunta per chiedere spiegazioni e rassicurazioni sulla questione stadio.

 

stadio sinigaglia como esterno struttura tapparelle rotto generiche stadio como,

 

Da diverse settimane i supporters continuano a sollecitare il Comune ad un intervento concreto anche per la sistemazione (foto sopra) delle tapparelle danneggiate da tempo all’esterno della sede di viale Sinigaglia. Una delle situazioni piu’ paradossali evidenziate.