Rapina alla Popolare di Carate Urio: un canturino di 67 anni finisce in carcere foto

Fermato dai carabiieri di Cernobbio: decisive le immagini delle telecamere della zona. Lo hanno ripreso durante tre sopralluoghi

E’ stato un canturino di 67 anni a rapinare – lo scorso mese di maggio (giorno 23 per la precisione) la filiale di Carate Urio della Popolare di Sondrio: i carabinieri di Cernobbio lo hanno arrestato oggi su ordine della Procura di Como che ha recepito pienamente le risultanze investigative dei militari.

 

Il colpo, come detto, fatto lo scorso mese di maggio al mattino: l’uomo è entrato con il volto coperto e la pistola in pugno si era fatto consegnare 300 euro dal cassiere ed è poi scappato. Determinanti, ai fini delle indagini, le immagini delle telecamere all’interno e all’esterno della banca: hanno mostrato il 60enne canturino durante tre sopralluoghi effettuati in bicicletta prima del colpo. In casa dell’arrestato i carabinieri hanno trovato i vestiti utilizzati durante la rapina. Ora è in carcere.