Stadio Sinigaglia, il primo contatto: il Como presenta il progetto al Comune foto

Mercoledì riunione a Palazzo Cernezzi: tre assessori presenti con il sindaco Landriscina. E Gandler che cerca di strappare la concessione a 6 anni

Si fa forse sul serio ed in tempi rapidi. Comune di Como e Como 1907 vogliono tentare di accelerare sulla questione stadio e per questo hanno già fissato una riunione il giorno prima di Ferragosto. Sarà sicuramente aperta ai soli inyteressati: Gandler con qualche altro della società per il club, dall’altra parte gli assessori Galli (Sport), Pettignano (Patrimonio) e Bella (Lavori pubblici). Non esclusa la presenza anche del sindaco Landriscina

 

L’oggetto della riunione – convocata mercoledì mattina in Comune a Como – sarà ovviamente lo Stadio Sinigaglia, di proprietà del Municipio e affidato alla società di calcio. Ma la nuova dirigenza del Como, Gandler su tutti, vorrebbe investire nell’impianto realizzando all’interno uffici, palestre, negozi. L’amministrazione comunale sarebbe intenzionata a dare il via libera alla proroga della concessione a 6 anni più altri 6, ma prima intende capire il progetto: costi e fattibilità dell’opera.

 

Nei giorni scorsi via social in particolare i tifosi sono stati molto attivi nel chiedere questo incontro ed al comune la possibilità di concedere la concessione a lungo termine. Il progetto dovrebbe essere illustrato proprio mercoledì nell’incontro in Comune agli assessori ed al sindaco.