Quantcast

Nuovo imponente blitz nei boschi dell’olgiatese: trovata tanta droga, due arrestati foto

46 persone impegnate, cocaina ed eroina sotto le tende degli spacciatori. Anche un elicottero e l'unità cinofila

112 grammi di cocaina, un chilo e mezzo di eroina. E’ il bilancio piu’ evidente del blitz – davvero imponente, 45 persone di tutte le forze dell’ordine impegnate – che la Prefettura di Como ha coordinato ieri pomeriggio e in serata tra Castelnuovo Bozzente e Binago, area boschiva dove i residenti hanno spesso segnalato presenze di persone sospette. E così ieri ecco l’operazione con auto di servizio, un unità cinofile e pure l’elicottero.

 

Non solo droga, ma anche due arresti: un italiano ed un marocchino irregolare. Trovato con parte dello stupefacente sequestrato e banconote di piccolo taglio, provento probabile dello spaccio, ma anche di tutto il materiale per il confezionamento delle dosi. Altri due italiani segnalati alla Prefettura come consumatori di droga. Rimossi anche un paio di tende e bivacchi illegali che erano utilizzati come base di spaccio da parte dei “pusher”.

 

Questo ultimo blitz segue di poche settimane altre analoghi fatti sempre in quella zona. Attività chiesta dal sottosegretario al Ministero MOlteni che ha sempre ringraziato – anche questa volta – le forze dell’ordine impegnate. Complessivamente diversi i bivacchi smantellati e tanta droga recuperata.

 

 

Nell’attività di controllo della Prefettura in questa ultima settimana anche posti di blocco in strada e multe legate al codice stradale: una patente di guida ritirata per stato di ebbrezza e sei stranieri colpiti da provvedimento di espulsione: uno solo già eseguito, in un caso ritiro del passaporto ed obbligo di firma, quattro con ordine di abbandono dell’Italia nelle prossime settimane