Quantcast

giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 19:24

Sei nomi differenti ed una borsa piena di attrezzi da scasso: fermata in tempo! foto

La protagonista è una 20enne croata, destinataria di una ordinanza in carcere per reati contro il patrimonio. Non eseguita per le sue condizioni fisiche attuali

Una 20enne croata, di etnia rom, è stata denunciata dalla polizia per violazione di domicilio e possesso ingiustificato di grimaldelli. E’ successo ieri in viale Geno a Como dove un uomo ha trovato davanti al portone del condominio la 20enne croata ed un’altra donna. Le due hanno cercato di scappare, ma solo una è riuscita a darsi alla fuga. Nel frattempo è arrivata la polizia, che ha portato la 20enne croata in Questura.
I poliziotti hanno accertato che la donna aveva sei nominativi diversi ed era già nota alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Nella sua borsa gli agenti hanno trovato diversi arnesi da scasso. La donna risultava inoltre destinataria di un provvedimento definitivo di carcerazione per la pena di tre mesi di reclusione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma: provvedimento che le è stato notificato ma non eseguito, alla luce del fatto che la 20enne era in evidente stato di gravidanza