Da visitatore......

Nel parmigiano del figlio detenuto mette le palline di droga: anche il padre in cella

E' stato scoperto dagli agenti della polizia penitenziaria. Protagonista un 46enne di Cislago (Varese).

Da visitatore a detenuto del carcere del Bassone. Una vicenda sconcertante quella che arriva dalla struttura di Albate dove un 46enne di Cislago (Varese) è stato fermato ed arrestato dagli agenti della polizia penitenziaria. L’uomo stava andando a trovare il figlio, detenuto nel carcere di Como. All’ingresso ha mostrato un pezzo di parmigiano da consegnare al ragazzo, ma gli agenti, per precauzione, hanno comunque deciso di passare il formaggio allo scanner: nascosti all’interno, divisi in piccoli pezzettini, hanno trovato 96 grammi di hashish. E così il padre, già noto alle forze dell’ordine, è rimasto in carcere, non più come visitatore ma come detenuto.

 

Non è la prima volta che succede un episodio simile. Pochi mesi fa gli agenti sono stati in grado di sgominare un gruppo che riforniva i detenuti di droga durante le visite.

commenta