A fine mese il concerto galleggiante di Alessandro Martire foto

Manca ormai pochissimo alla prima edizione del “Floating moving concert”, che vedrà protagonista il pianista Alessandro Martire e la violinista Anastasiya Petryshak su una piattaforma galleggiante in movimento sul lago. Nato da un’idea di tre giovani soci fondatori dell’associazione “Lej”, lo stesso  Alessandro Martire, Claudio Grass e Lorenzo Prete, il Floating Moving Concert , è il primo passo per  creare un festival che possa far conoscere il territorio comasco anche per iniziative culturali di livello internazionali.

L’originale e interessante iniziativa era stata inizialmente  proposta al Comune di Como, che si è però lasciato sfuggire l’occasione colta, invece, all’amministrazione di Cernobbio, che ha preso al volo l’opportunità di ospitare un evento di sicuro richiamo e di grande valore culturale.

Mercoledì 28 e giovedì 29 agosto, dalle 18 alle 23, una piattaforma galleggiante, trainata da un motoscafo elettrico Riva, ospiterà il pianista Alessandro Martire e la violinista Anastasiya Petryshak, dal 2010 stabilmente in tour in tutto il mondo con Andrea Bocelli riscuotendo grande successo di pubblico e critica.

Più conosciuto è Alessandro Martire, giovane compositore pianista nato a Como il 12 luglio 1992.
Già a 15 anni scriveva le sue prime composizioni pianistiche con un crescente interesse per la musica classica contemporanea con l’innesto di elementi derivati dalla musica pop, minimalista e crossover, raggiungendo uno stile personalissimo. La sua attività concertistica con musiche originali, lo ha portato ad esibirsi in prestigiose Università e Teatri di tutto il mondo, mentre continuava i suoi studi presso l’Accademia Musicale Genovese dove si è  diplomato in pianoforte e composizione nel 2015 con il massimo dei voti. Nel 2012 ha studiato e frequentato il college americano di musica a Boston: Berklee (College of music) nel ramo composizione new age, ma si è anche laureato in Scienze e Politiche Internazionali presso l’Universita’ degli Studi di Milano .
Dal 2016 è in tour in tutto il mondo  per promuovere i suoi album o per esibirsi con prestigiose orchestre. Vive tra la Valle d’Intelvi dove si è stabilito da poco e Los Angeles dove compone colonne sonore di film, cortometraggi, teatro e spot pubblicitari per la Sony

Alessandro si è fatto promotore di diverse iniziativi sociali a Como, Cernobbio e San Fermo in favore di  giovani e disabili con l’associazione Infinity Sound da lui fondata con il chitarrista Giulio Maceroni.

Nel Floating Moving Concert saranno proposte musiche inedite che faranno parte del nuovo album di Martire, in pubblicazione a fine anno.

La piattaforma galleggiante partirà da piazza Risorgimento e arriverà a villa Erba: lungo tutta la riva saranno collocate le casse così da permettere alle persone d’ascoltare perfettamente la musica. La partecipazione è gratuita.