Tremezzina, rubavano sulle auto in sosta dei turisti: due fermati dai carabinieri foto

Uno spagnolo ed una amica cilena. Stesse modalità per i due colpi contestati, ma non se ne escludono altri.

Più informazioni su

Sistema semplice, ma ben collaudato. Aspettavano il momento giusto e poi tac: un colpo al finestrino laterale dell’auto in sosta – con targa straniera – e via bagagli ed altri oggetti di valore. Due colpi a distanza ravvicinata in Tremezzina nel mese di luglio. I carabinieri della stazione del paese sono risaliti agli autori grazie anche al sistema di videosorveglianza della zona che ha permesso loro di vedere spostamenti ed attività illegali.

 

I due hanno colpito, come detto, in un paio di occasioni. Sempre con lo stesso sistema: si tratta di un 29enne spagnolo e di una amica cilena (40enne). Scoperti, fermati e denunciati dai carabinieri per furto aggravato. Oggetti rubati – anche dalle valigie – restituiti alle vittima, turisti in villeggiatura sul lago.

 

Ma il sospetto dei carabinieri è che i due stranieri possano avere colpito anche in altre occasioni, magari sempre nelle scorse settimane. E per questo stanno svolgendo ulteriori accertamenti mirati per capire se e dove i due hanno presi di mira altre auto in sosta.

Più informazioni su