Parrillo e Cantù non sono più assieme:”Grazie di tutto”. Ed arriva un nuovo sponsor foto

L'ex capitano saluta il club

La separazione è ormai ufficiale. Salvatore Parrillo, nell’ultima stagione capitano della Pallacanestro Cantù, lascia il club brianzolo non senza il classico groppo in gola. Affetto per lui dai tifosi brianzoli: la scelta della separazione è stata ufficializzata in queste ore dal club. Parrillo ringrazia Cantù per l’onore di essere stato scelto come leader e capitano nell’ultimo anno. La sua scelta professionale è stata quella di andare da un’altra parte a giocare.

 

E in queste ore, intanto, Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare la partnership con Bit Informatica Srl, società italiana di consulenza specializzata nella progettazione di soluzioni e di servizi nell’ambito dell’Information & Communication Technology. Bit Informatica, con sede a Mariano Comense in provincia di Como, entra a far parte della famiglia dei partner biancoblù in qualità di silver sponsor. Le due realtà brianzole si legano con un contratto triennale che, dunque, avrà validità fino al 2022.

 

Attraverso una consolidata struttura di professionisti, Bit Informatica assicura ai propri clienti una consulenza professionale, specializzata e indipendente, aiutandoli a realizzare le proprie politiche e strategie imprenditoriali. “Sono entusiasta di dare il nostro benvenuto a Bit Informatica – ha dichiarato l’amministratore delegato del club canturino Andrea Mauri -, un partner importante che, scegliendo di siglare un accordo pluriennale, ha dimostrato di credere fortemente nel progetto di Pallacanestro Cantù. Il logo di Bit Informatica sarà presente sulle maglie ufficiali da gioco per le prossime tre stagioni a dimostrazione del forte legame che si è instaurato tra le due realtà. Sono felice, inoltre, che il nostro progetto si espanda sempre di più nel territorio di riferimento, che non si limita a Cantù, ma interessa anche tutta la provincia di Como e la Brianza