Como, botte ai poliziotti durante un controllo in strada: ne manda tre in ospedale foto

Aggressione in via Varesina, protagonista un pakistano di 21 anni. Arrestato, ma processo rimandato in Tribunale a Como.

Bloccato dalla polizia mentre camminava a piedi in via Varesina – per un controllo – ha reagito in modo spropositato ferendo tre agenti della Questura di Como. Nei guai, con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, è finito un pakistano di 21 anni che, in poche ore, è riuscito a fornire più nomi (diversi) ai poliziotti. Non è stato possibile capire i motivi del suo gesto: lui, in Tribunale, ha sostenuto di non capire l’italiano e per questo motivo l’udienza è stata rinviata con la presenza in aula di un interprete.

 

Reazione folle, la sua, alla richiesta di controllo da parte degli agenti: tre coloro che sono finiti al pronto soccorso con prognosi di 20, 15 e 15 giorni. Il pakistano resta in carcere, al Bassone, in attesa del processo che si svolgerà nei prossimi giorni