Quantcast
Aree

Al via il restauro di Palazzo Carpani-Beauharnais a Pusiano con fondi regionali

palazzo Beauharnais pusiano

La copertura dell’ala est di Palazzo Carpani-Beauharnais a Pusiano che ospita la scuola e la biblioteca sara’ rifatta entro il 2020.
E’ infatti stato approvato dalla giunta regionale lo schema di accordo di collaborazione fra Regione Lombardia e Comune di
Pusiano per la realizzazione degli interventi di ripristino dell’edificio comunale ‘Palazzo Carpani -Beauharnais’ che ospita
la scuola secondaria di primo grado e la sala civica.

L’accordo che sara’ firmato dal presidente Attilio Fontana oltre che dal primo cittadino di Pusiano – ha
spiegato l’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori – prevede, tra l’altro, la copertura del 90 per
cento dei costi da parte di Regione Lombardia e questo sta a dimostrare, ancora una volta l’attenzione della Regione per i
piccoli Comuni come Pusiano, riconosciuto come tale dal 2014″.

L’edificio e’ un bene storico vincolato e in forza della sua funzione pubblica polivalente, e’ stato oggetto negli
anni di numerosi interventi di restauro e conservazione che hanno consentito il corretto svolgimento, in sicurezza, delle
attivita’ didattiche e delle altre attivita’ pubbliche al suo interno.

Allo stato attuale – ha sottolineato il sottosegretario Fabrizio Turba – risulta pero’ non piu’
prorogabile la realizzazione di un importante intervento di restauro e rifacimento della copertura dell’ala est del Palazzo
che ospita la scuola secondaria di primo grado al fine di consentire la ripresa delle attivita’ didattiche”.

Il costo del progetto e’ di 265.000 euro, di cui 238.500, pari al 90%, a carico di Regione Lombardia. I lavori verranno avviati
nel 2019 ed ultimati nel 2020.

Ringrazio l’assessore Sertori – ha aggiunto il sottosegretario – per la disponibilita’ e la sensibilita’ dimostrata nel supportare tempestivamente situazioni che possono compromettere l’agibilita’ degli edifici scolastici al fine di garantire una risposta concreta alle esigenze dei giovani cittadini e di tutta la comunita‘”.

palazzo Beauharnais pusiano

Attualmente frequentano l’istituto comasco 189 alunni in 8 diverse classi. Dal 2015 l’Istituto comprensivo di Pusiano ha attivato una classe ad indirizzo sportivo. Nella sezione sportiva oltre alla normale
attivita’ di due ore di educazione fisica settimanali, vengono effettuate altre due ore pomeridiane di attivita’ sportive tenute
dal docente titolare dell’Istituto affiancato per ogni specialita’ da un istruttore federale. Il corso a indirizzo sportivo prevede per le classi prime attivita’ sportive come tiro con l’arco, nuoto, boxe light, canoa e pesca sportiva. Le classi seconde saranno invece coinvolte nello skateboard, corsi di sopravvivenza, canoa e attrezzistica. Gli studenti di terza, testeranno l’arte marziale Kraw Maga, scherma, orienteering e pallacanestro. A queste si aggiungono tennis, calcetto e canottaggio per gli alunni della scuola secondaria. La corsa campestre e’ per le classi quarte e quinte della scuola primaria oltre che per il triennio delle scuole secondarie dell’Istituto.
Per tutti i plessi di scuola primaria vengono previste anche attivita’ di gioco sport, nuoto, volley e tennis.

Nei mesi scorsi – ha chiosato l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia Martina
Cambiaghi – ho potuto visionare l’attivita’ sportiva che quotidianamente viene svolta all’interno dell’istituto
comprensivo; si tratta di un’eccellenza a livello regionale e considerato il progetto sportivo che ha pochi eguali a livello
territoriale, e’ stato naturale il coinvolgimento di Regione Lombardia ed in particolare dell’Assessorato allo Sport.
L’auspicio – ha concluso Martina Cambiaghi – e’ che il progetto di Pusiano possa diventare un esempio virtuoso da replicare in modo capillare in tutte le province Lombarde“.

Più informazioni
commenta